Softball

Softball, al via i Play-off 2023: Forlì affronta al Buscherini il Saronno con Cacciamani non al top

La nota veramente positiva è la presenza di Myka Sutherlin, l'americana di Forlì tornata in squadra dopo l'esperienza nel campionato Pro

Il campionato di softball 2023 inizia la fase decisiva: prendono il via i playoff con la disputa delle semifinali. Forlì, terza classificata al termine della stagione regolare, affronta Saronno, campione d'Italia in carica e seconda piazzata. La sfida è al meglio delle cinque partite, con le prime due da disputarsi in casa della peggio piazzata. Il prossimo fine settimana la sfida si sposterà sul diamante varesino per il terzo e gli eventuali altri due match, infatti Saronno avrà il piccolo vantaggio di giocare una eventuale "bella" sul proprio terreno.
 
Uscita dalla Coppa Italia in semifinale, la incerottata Forlì di questo scorcio stagionale purtroppo non ha migliorato granché la propria condizione. Ilaria Cacciamani non è al meglio: può lanciare, e questa è già una ottima notizia, ma l'infortunio al piede (colpo al tallone con principio di distorsione) le impedisce di correre e anche di fare dei turni di battuta, e senza di lei Forlì perde un battitore importante. Dovrebbe essere disponibile Veronica Onofri, la cui contrattura sembra migliorata, salvo imprevisti dovrebbe rientrare nel line up. Analogamente, anche Kylie Milano ha ricevuto il "via libera" per giocare: nonostante la frattura al setto nasale, la giovanissima bolognese utilizzerà una protezione e potrà dare una mano alla rotazione dei lanciatori.
 
La nota veramente positiva è la presenza di Myka Sutherlin, l'americana di Forlì tornata in squadra dopo l'esperienza nel campionato Pro: Sutherlin è chiamata a dare sostanza alla pedana forlivese in gara due, quella riservata al pitcher straniero. Piccola nota: i battitori saronnesi Sutherlin non l'hanno mai vista e, anche se è stata "scoutizzata" ben bene, giocarci contro è sempre un'altra cosa. E' un dettaglio che potrebbe anche non significare niente di sostanziale, ma che dà un piccolo margine iniziale all'americana contro quello che è indubbiamente un line up temibile. Già, perché il Saronno è forte e la Coppa Italia l'ha appena vinta: ha un attacco con almeno tre giocatrici sopra .400 di media e, a differenza di Forlì, è al completo, quando invece la squadra romagnola per varie ragioni deve fare a meno di cinque battitori che viaggiavano ben oltre i .300 di media.
 
In stagione regolare Saronno e Forlì si sono affrontate quattro volte e le varesine hanno fatto en-plein (unica formazione contro cui la Forlì di quest'anno non è riuscita a vincere): due partite senza storia nel confronto di andata, due storie diverse nel match di ritorno, anzi in garadue Forlì arrivò all'ultimo inning avanti 5-2 ma non riuscì a difendere il vantaggio. Il programma di giornata prende il via alle 16 con la partita dei lanciatori italiani: in pedana sarà Cacciamani contro Nicolini. Garadue è a seguire e si sfideranno Sutherlin contro l’australiana del Saronno, Trzcinski, una che in Coppa Italia ha letteralmente lasciato a secco un attacco consistente come quello di Bollate. A proposito di Bollate, sarà protagonista dell’altra semifinale contro Caronno, squadra in cerca della prima finale della sua storia dopo essere sempre uscita alle semifinali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Softball, al via i Play-off 2023: Forlì affronta al Buscherini il Saronno con Cacciamani non al top
ForlìToday è in caricamento