Martedì, 23 Luglio 2024
Basket

Playoff, il cuore oltre l'ostacolo: è una monumentale Unieuro, contro Cantù si va a Gara 4

La Pallacanestro Forlì 2.015 vince in casa Gara 3 contro l'Acqua San Bernardo Cantù col punteggio di 76-72

Il cuore oltre l'ostacolo. La Pallacanestro Forlì 2.015, davanti ai 2.385 spettatori del Palafiera, fa sua Gara 3 contro l'Acqua San Bernardo Cantù col punteggio di 76-72, con la possibilità di sfruttare il fattore campo anche in Gara 4, programmata per sabato sera alle 20.30. E' stata una partita dai due volti quella Pieffe 2.015: un approccio sbagliato nel primo tempo, soprattutto in difesa, concendendo ben 48 punti e chiudendo sotto di dieci; poi coach Sandro Dell'Agnello ha stretto le maglie, lasciando alla squadra di coach Marco Sodini appena 24 punti, trovando contemporaneamente anche i canestri pesanti di Kalin Lucas, finalmente in doppia cifra con 14 punti, e dei due "americani aggiunti": un monumentale Rei Pullazzi, autore della migliore prestazione stagionale con 20 punti, ed un superlativo Riccardo Bolpin, con 14 punti sul tabellino.

Playoff Gara 3, la Pallacanestro Forlì domina Cantù

Ma l'immagine della serata dell'Unieuro è nella caparbietà di Erik Rush: autore di 6 punti, ha lottato come un leone su ogni pallone, prendendo ben 8 rimbalzi e servendo anche quattro assist. È stata una Unieuro che ha prevalso su Cantù a rimbalzo (39 a 31) e nel tiro dalla distanza, con percentuali che hanno sfiorato il 50% (15 su 31 contro le 9 triple su 25 degli avversari). Da sotto Cantù ha fatto meglio (18 su 34 contro il 12 su 33 forlivese) e si si vuole trovare un neo nel match, oltre al brutto primo tempo, sono gli 8 punti dei lunghi (a segno solo Lorenzo Benvenuti, mentre Davide Bruttini a secco), chiamati agli straordinari in difesa. Con la grinta messa in campo giovedì sera Forlì può sognare di allungare la serie a Gara 5. Prima però c'è Gara 4 e bisogna vincere quella prima di fare previsioni a lungo termine. Sicuramente quello di sabato sarà un match decisamente interessante. 

La partita

Ancora senza Mattia Palumbo, coach Dell'Agnello parte con Benvenuti, Bolpin, Lucas, Rush e Natali. Cantù è subito aggressiva in difesa e in un battito di ciglia è già 5-0, con la prima tripla del match di Allen. Ma Forlì reagisce positivamente, sferrando granate a go go con Natali, Benvenuti e Bolpin e il tabellino evolve subito sul 14-8. Gli ospiti si avvicinano, ma Forlì continua nella sua striscia balistica: la quinta è di Rush (17-12). Bolpin fa l'americano, regalando un canestro pregiato fuori equilibrio, ma gli ospiti - schierati con la zona 2-3 - restano in scia, e sulla sirena trovano con Da Ros la tripla del 19 pari. 

Si continua a segnare da lontano anche ad inizio di secondo quarto. A bruciare la retina è Nikolic, ma il rabbioso appoggio sotto canestro di Pullazi è oro colato (21-22). Lucas, marcato stretto, continua a litigare col canestro, mentre Cantù allunga e sul 22-29 coach Dell'Agnello è costretto a chiamare timeout. Con i lunghi, nella morsa dei brianzoli, ancora in difficoltà e gli americani a secco, è Pullazi a tenere in partita l'Unieuro, caricandosi sulle spalle l'attacco biancorosso. Ma con due triple di fila l'Acqua San Bernardo va in doppia cifra di vantaggio, con il punteggio all'intervallo lungo di 38-48.

Si torna in campo e Forlì accorcia sul -5 con il primo canestro dal campo di Lucas e la tripla di Pullazi, ma dal possibile -3 fallito da Bolpin Cantù riprende la confidenza con la retina, schiacciando con Allen la palla del +9 (43-52). L'Unieuro non si fa prendere dallo sconforto e con le triple di Bolpin e Pullazi si riporta ad un solo possesso di ritardo (52-54). Il lungo inseguimento dei biancorossi viene incoronato dal secondo canestro dal pitturato di Lucas, che firma anche la tripla del sorpasso (57-56). Nel finale sale in cattedra Giachetti, che con una magia balistica realizza dall'arco il +4 (62-58). 

L'ultimo quarto comincia con la quarta tripla di Stefanelli e il pari dalla lunetta di Da Ros. Ma Lucas giganteggia dall'arco, con Forlì che allunga nuovamente sul +4 (68-64). Forlì è aggressiva a rimbalzo e la seconda tripla del match di Rush vale il 72 a 66. Non è finita, perchè Cantù trova l'aggancio a 45 secondi dalla fine. Lucas sbaglia una tripla, ma Pullazi è determinato a rimbalzo, recupera il pallone e segna a 21 secondi dalla fine il canestro del vantaggio (74-72). Poi l'immenso Giachetti costringe all'errore Bucarelli, che perde palla. Gli ultimi secondi scorrono su falli sistematici, finisce 76-72 con due liberi dalla lunetta del suo capitano. Forlì allunga la serie, sognare è lecito. 

Il tabellino

Unieuro Forli - Acqua S.Bernardo Cantù 76-72 (19-19, 19-29, 24-10, 14-14)

Unieuro Forli: Rei Pullazi 20 (5/7, 3/3), Riccardo Bolpin 14 (1/2, 4/7), Kalin Lucas 14 (2/7, 3/9), Jacopo Giachetti 9 (2/6, 1/5), Lorenzo Benvenuti 8 (2/4, 1/1), Erik Rush 6 (0/4, 2/3), Nicola Natali 5 (0/1, 1/3), Davide Bruttini 0 (0/2, 0/0), Giulio Zambianchi 0 (0/0, 0/0), Mattia Palumbo 0 (0/0, 0/0), Benjamin Ndour 0 (0/0, 0/0), Paolo Bandini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 11 - Rimbalzi: 37 13 + 24 (Rei Pullazi, Erik Rush 8) - Assist: 14 (Erik Rush 4)

Acqua S.Bernardo Cantù: Francesco Stefanelli 17 (1/2, 4/6), Stefan Nikolic 17 (5/6, 2/3), Matteo Da ros 12 (2/4, 2/4), Trevon Allen 11 (4/8, 1/4), Jordan Bayehe 6 (2/5, 0/0), Marco Cusin 5 (2/3, 0/0), Lorenzo Bucarelli 4 (2/3, 0/4), Giovanni Severini 0 (0/0, 0/2), Luca Vitali 0 (0/3, 0/2), Guglielmo Borsani 0 (0/0, 0/0), Ilia Boev 0 (0/0, 0/0), Gabriele Tarallo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 12 - Rimbalzi: 29 7 + 22 (Matteo Da ros 7) - Assist: 14 (Luca Vitali 4)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff, il cuore oltre l'ostacolo: è una monumentale Unieuro, contro Cantù si va a Gara 4
ForlìToday è in caricamento