rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità

Il consiglio regionale di Donne Impresa in visita alla mostra "Essere umane"

La presidente del gruppo donne forlivese, Diana Lolli, ha promosso l’idea di abbinare ai lavori della Giunta anche il momento culturale, un’opportunità per apprezzare gli oltre 300 scatti esposti, che sintetizzano il lavoro di alcune delle più grandi artiste che hanno apportato il proprio contributo allo sviluppo di questa arte

Il consiglio di Donne Impresa Confartigianato Forlì ospiterà, il prossimo giovedì, la Giunta regionale del movimento e, nell’occasione, le partecipanti, visiteranno la mostra “Essere Umane. Le grandi fotografe raccontano il mondo”, il percorso per immagini dedicato alle artiste che hanno fatto la storia della fotografia, allestito ai Musei San Domenico.

La presidente del gruppo donne forlivese, Diana Lolli, ha promosso l’idea di abbinare ai lavori della Giunta anche il momento culturale, un’opportunità per apprezzare gli oltre 300 scatti esposti, che sintetizzano il lavoro di alcune delle più grandi artiste che hanno apportato il proprio contributo allo sviluppo di questa arte. Dalle iconiche immagini della fotografa documentarista Dorothea Lange, alla serie delle maschere di Saul Steinberg immortalate da Inge Morath; dal servizio fotografico, all’epoca definito scandaloso, di Eve Arnold sulle sfilate di moda ad Harlem, passando per Margaret Bourke-White autrice della prima copertina della rivista Life, sino ad Annie Leibovitz, con gli scatti del Calendario Pirelli 2016, sarà un viaggio appassionante dedicato alla capacità femminile di cogliere, in ogni contesto, la bellezza.

La presidente Lolli spiega la scelta di "un’immersione nella visione femminile su temi molto differenti, dal reportage alla denuncia, uno sguardo lucido, ma non giudicante. Donne Impresa Confartigianato di Forlì con questa iniziativa vuole sottolineare il ruolo delle donne, spesso sottovalutato in molti ambiti, tra questi anche la fotografia. Solo di recente, infatti, è stato scoperto dal grande pubblico il contributo dato a questa arte da parte delle donne, Eve Arnold e Inge Morath pur socie della prestigiosa agenzia Magnum, non hanno avuto la stessa eco dei colleghi Robert Capa o Henri Cartier-Bresson. Grazie a iniziative di rilievo come queste, viene offerta la chance di conoscerne l'opera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il consiglio regionale di Donne Impresa in visita alla mostra "Essere umane"

ForlìToday è in caricamento