menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il consiglio direttivo dei Giovani Imprenditori con il presidente Roberto Pinza

Per l’occasione, il Consiglio ha avuto il piacere di ospitare il presidente della Fondazione, l’avvocato Roberto Pinza

Location d’eccezione per la riunione dei Giovani Confindustriali forlivesi e cesenati: il consiglio direttivo del Gruppo, presieduto da Kevin Bravi, si è riunito nella serata di giovedì nella sede della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì in Corso Garibaldi. Per l’occasione, il consiglio ha avuto il piacere di ospitare il presidente della Fondazione, l’avvocato Roberto Pinza. La seduta consiliare è iniziata con la presentazione al presidente Pinza del Consiglio Direttivo e della squadra di Presidenza eletta dall’Assemblea del Gruppo nel novembre 2015. Dopo una breve introduzione fatta dal presidente dei Giovani Kevin Bravi, che ha esposto brevemente le attività in cui il Gruppo è attualmente impegnato, la parola è passata al Presidente della Fondazione.

Pinza ha contribuito al consiglio direttivo con un intervento che è partito tracciando brevemente la storia delle fondazioni bancarie partendo da come sono nate. Dopo questa breve introduzione, il Presidente ha ristretto il campo e contestualizzato l’argomento nel contesto forlivese, raccontando come è nata la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e come si è sviluppata nel corso degli anni riuscendo, nel giro di qualche decennio, a diventare la ventesima fondazione italiana per dimensione e essere un punto di riferimento fondamentale per l’intera società del territorio. Nonostante Forlì non si possa definire esattamente una metropoli, la Fondazione investe ogni anno circa 11 milioni di euro sul territorio in aree anche diverse tra loro come arte e cultura, sociale e attività produttive, contribuendo alla crescita della città e di tutta l’area circostante.

Il consiglio direttivo, dopo un momento di approfondimento con il presidente Pinza, è poi proseguito con l’intervento di un altro ospite: Maurizio Berti. Berti è un ingegnere elettronico e imprenditore bolognese ma nato e cresciuto a Cesena che ha ottenuto da Ted, il famoso format americano di conferenze, la licenza per organizzare una prima edizione dei Tedx proprio su Cesena che si svolgeranno sabato 9 aprile e i cui biglietti sono andati sold out nel giro di un paio d’ore. Maurizio ha raccontato al Gruppo come è riuscito a portare questo format su una realtà come Cesena e ha elencato brevemente come il progetto intende svilupparsi.La serata è poi proseguita con le varie attività previste nell’ordine del giorno del Consiglio Direttivo.

“Il consiglio è stato di assoluto rilievo, non soltanto per l’importanza storico culturale del luogo in cui ci troviamo, ma perché abbiamo avuto l’occasione di poter dialogare in maniera riservata e informale con il presidente Pinza - ha dichiarato il presidente dei Giovani, Bravi -. Se Forlì oggi è riconosciuta sia come città d’arte che come centro culturale e accademico d’eccellenza si deve anche e soprattutto all’attività instancabile della Fondazione. Le sue capacità di investire sul territorio anche in anni particolarmente difficili come quelli odierni, raccontano una storia di buona gestione che deve essere presa da esempio da un Gruppo come in nostro, composto da giovani imprenditori, alla guida di importanti aziende, che mirano da sempre al miglioramento etico e culturale del nostro paese.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento