Domenica, 16 Maggio 2021
Economia

Dipendenti in sciopero, scaffali semivuoti: "Desolante la situazione dello Sma di via Piolanti"

A parlare è il capogruppo della Lista Civica "Con Giorgio Calderoni", Federico Morgagni, che interviene così sul caso del supermercato Sma di via Piolanti con i dipendenti in sciopero per i mancati pagamenti degli stipendi

"Ieri mattina mi sono recato a visitare il presidio dei lavoratori del supermercato SMA Europiù di via Piolanti, scesi in sciopero dopo la mancata corresponsione delle retribuzioni di maggio e giugno e della quattordicesima mensilità, per esprimere loro la vicinanza e solidarietà della Lista civica “Con Giorgio Calderoni”. A parlare è il capogruppo della Lista Civica "Con Giorgio Calderoni", Federico Morgagni, che interviene così sul caso del supermercato Sma di via Piolanti con i dipendenti in sciopero per i mancati pagamenti degli stipendi.

"Fra breve questi lavoratori inizieranno il terzo mese senza stipendio e ancora tanto la proprietà del negozio quanto la direzione della SMA continuano a negarsi alle richieste di incontro avanzate dalle Organizzazioni sindacali. Durante queste settimane, i dipendenti dell'Europiù hanno mostrano una encomiabile abnegazione, continuando a lavorare con professionalità pur essendo sottoposti al duplice gravame della mancata retribuzione e di una condizione lavorativa di crescente disagio, a causa del progressivo azzerarsi delle consegne di prodotti al negozio, i cui scaffali oramai appaiono desolatamente vuoti. Tuttavia, stremati da una situazione che non sembra andare a soluzione, negli ultimi giorni diversi di loro sono stati costretti a dare le dimissioni per giusta causa".

"E' quindi assolutamente urgente che le istituzioni locali intervengano per dar vita ad un tavolo di gestione della crisi cui siano invitati tutti gli attori interessati alla vicenda, e per sondare eventualità disponibilità di operatori del settore e del territorio all'acquisizione del negozio. Da questo punto di vista, la speranza è che l'incontro che la prossima settimana porrà a confronto le Organizzazioni sindacali e l'Assessora competente possa rappresentare un primo passo per giungere a una soluzione positiva della vertenza", sostiene Federico Morgagni.
 
"Per quanto ci riguarda, riaffermiamo la totale disponibilità a dare il nostro contributo, al di sopra di ogni spirito di schieramento e col solo interesse della tutela di questi lavoratori, affinché le istituzioni riescano ad individuare una strategia per garantire la continuità aziendale e occupazionale del supermercato" ha concluso l'esponente della Lista "Con Giorgio Calderoni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti in sciopero, scaffali semivuoti: "Desolante la situazione dello Sma di via Piolanti"

ForlìToday è in caricamento