Naut

La "Scuola dei mestieri" di Ferretti: continua il percorso per formare le nuove professioni della nautica

Il progetto di Ferretti Group è dedicato ai ragazzi tra i 18 e i 29 anni che vogliono muovere i primi passi nell’eccellenza della nautica italiana

Ferretti Group cresce con numeri a doppia cifra e, in parallelo con la ricerca di nuove sedi produttive, prende corpo la necessità di nuove assunzioni, manodopera specializzata da impiegare nella produzione di yacht di lusso. La maestria artigianale e le competenze connesse alla nautica di eccellenza sono infatti abilità e talenti sempre più richiesti, visto anche l’ampliamento della produzione che troverà spazio, ad esempio, nel nuovo stabilimento di Ravenna, all’insegna di innovazione e sostenibilità. È questo il senso della "Scuola dei Mestieri", il progetto di Ferretti Group dedicato ai ragazzi tra i 18 e i 29 anni che vogliono muovere i primi passi nell’eccellenza della nautica italiana.

Secondo l’impostazione di Ferretti Group, la Scuola dei Mestieri non è un semplice tirocinio extracurriculare, ma un progetto professionalizzante che unisce teoria e pratica in cantiere. L’itinerario formativo passa infatti dall'aula al laboratorio, fino alla pratica all'interno dei reparti produttivi, con il fine di costruire concrete prospettive di carriera e crescita.  L’obiettivo è il trasferimento delle conoscenze, grazie anche alla valorizzazione del know-how aziendale. I corsi in aula saranno infatti tenuti da manager, figure tecniche, ex capi cantiere e capi squadra.

Dopo la conclusione della prima edizione del corso, tenutasi a Forlì, il percorso formativo approda anche nelle sedi di Mondolfo e Sarnico. A Sarnico, coinvolgendo gli enti di formazione Salesiani Don Bosco e il Cfp Zanardelli, i tirocinanti potranno toccare con mano il contesto lavorativo concentrandosi sulle tre macroaree operative di cantiere: meccanica e impiantistica, allestimenti e falegnameria, verniciatura e vetroresina. Nella sede di Mondolfo - con il sostegno della w.academy - Business School, specializzata nella formazione e nell’inserimento lavorativo - verranno invece formati tirocinanti che si specializzeranno nelle mansioni di meccanico, motorista nautico-impiantista idraulico.

In totale, compresa anche la prossima edizione della Scuola dei mestieri che avrà sede a Forlì, saranno oltre 50 i tirocinanti che potranno essere assunti nei cantieri di Ferretti Group. "Uno dei maggiori punti di forza della nautica Made in Italy, e di Ferretti Group in particolare, è la capacità senza eguali delle maestranze, un mix di talento, esperienza e conoscenza che solo noi al mondo possiamo mettere in campo - viene evidenziato -. Per questo il progetto “La scuola dei mestieri” ha per noi grande rilievo: sempre più armatori desiderano le nostre barche e noi abbiamo necessità di far fronte a queste richieste, mantenendo gli elevati standard che ci rendono unici. L’auspicio è trovare giovani professionalità da inserire nei nostri cantieri e avviare un longevo e proficuo rapporto lavorativo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "Scuola dei mestieri" di Ferretti: continua il percorso per formare le nuove professioni della nautica
ForlìToday è in caricamento