Eventi

"Si torna in scena con rinnovato entusiasmo": riparte l’attività del Teatro Diego Fabbri, il ricco calendario di fine primavera

"La riapertura segna un primo importante passo per la ripresa delle attività teatrali in città, che proseguirà con l’ampia programmazione estiva all’Arena San Domenico", annuncia l'assessore alla Cultura, Valerio Melandri

Riparte l'attività del Teatro Diego Fabbri. "La riapertura segna un primo importante passo per la ripresa delle attività teatrali in città, che proseguirà con l’ampia programmazione estiva all’Arena San Domenico", annuncia l'assessore alla Cultura, Valerio Melandri. Alla luce del decreto legge del 22 aprile che consente - in zona gialla - la riapertura dei luoghi di spettacolo al pubblico con una capienza non superiore al 50 per cento di quella massima autorizzata, l’attività del Teatro Diego Fabbri riparte con il recupero degli spettacoli sospesi lo scorso autunno per le rassegne "Aperture comiche", "Aperture contemporanee" e "Family", i cui appuntamenti serali (ad eccezione, quindi, del Family) andranno in scena alle ore 20.15 nel rispetto degli orari previsti dall’attuale coprifuoco vigente.

"Le premesse non erano buone, ma con l’ultimo provvedimento in materia di riaperture del Governo Draghi, anche a Forlì siamo nelle condizioni di poter riaprire il nostro amato teatro comunale - afferma Melandri -. Il Diego Fabbri sarà un Teatro sicuro; tutti i protocolli previsti saranno strettamente osservati per la tutela sanitaria del pubblico, degli artisti e del personale tecnico. La ripartenza di questi luoghi e il rientro in scena dei suoi straordinari attori, è motivo di grande gioia per questa Amministrazione. Insieme al pubblico e agli addetti ai lavori, abbiamo atteso con profonda trepidazione il ‘risveglio’ del mondo dello spettacolo costretto, per troppo tempo, a calare il sipario per colpa del Covid. Finalmente potremo tornare a godere, in assoluta sicurezza, della bellezza dei nostri teatri, delle performance dei suoi artisti e dell’unicità delle emozioni suscitate dalle esibizioni dal vivo".

Nei mesi di maggio e giugno  gli spettacoli annunciati potranno finalmente andare in scena (con qualche piccola, inevitabile variazione rispetto a quanto presentato in settembre) e arriveranno a Forlì alcuni grandi nomi delle scene teatrali italiane: Alessandro Bergonzoni, Lella Costa, Simone Cristicchi, Gioele Dix, Davide Enia, Drusilla Foer, Ivano Marescotti, Maria Pia Timo, Vito, oltre ad alcune delle migliori produzioni Teatro per Ragazzi di Accademia Perduta. Si partirà proprio con queste ultime, in scena la domenica mattina, per la rassegna "Family" con tre applauditi spettacoli di Accademia Perduta, in scena alle ore 11 e a ingresso gratuito: "Valentina vuole", "Jack e il fagiolo magico" e "Zuppa di sasso".

Le "Riaperture Comiche", presentate su due serate per ogni titolo, saranno inaugurate da Maria Pia Timo in "Una donna di prim’ordine", a cui seguiranno Vito ("Storie della Bassa"), Alessandro Bergonzoni ("Trascendi e sali") e Ivano Marescotti ("La lingua neolat-r-ina"), quest’ultimo in sostituzione del previsto spettacolo con Frank Matano, la cui tournée è stata annullata a livello nazionale.

Le "Riaperture moderne", con spettacoli di drammaturgia contemporanea, offriranno un cartellone composto da cinque appuntamenti inaugurati da Simone Cristicchi in "Esodo"; seguirà Davide Enia in "Maggio’43", Lella Costa con "La vedova Socrate", omaggio al genio di Franca Valeri, Drusilla Foer in "Eleganzissima" e Gioele Dix in "Vorrei essere figlio di un uomo felice".

Il programma

RI-APERTURE FAMILY

a ingresso gratuito (ore 11)

Domenica 9 maggio
ACCADEMIA PERDUTA/PROGETTO G.G.
Valentina vuole

Domenica 16 maggio
ACCADEMIA PERDUTA/ROMAGNA TEATRI
Jack e il fagiolo magico

Domenica 23 maggio
ACCADEMIA PERDUTA/
TCP tanti cosi progetti
Zuppa di sasso

RI-APERTURE COMICHE

Martedì 11 e mercoledì 12 maggio
Spettacoli.Pro
MARIA PIA TIMO
Una donna di prim’ordine di Roberto Pozzi e Maria Pia Timo
regia di Roberto Pozzi

Martedì 18 e mercoledì 19 maggio
Cronopios
VITO
Storie della Bassa
di Maurizio Garuti

Martedì 1 e mercoledì 2 giugno
Pataka
IVANO MARESCOTTI
La lingua neo lat®ina
di Maurizio Garuti

Mercoledì 23 e giovedì 24 giugno
Allibito Srl
ALESSANDRO BERGOZONI
Trascendi e sali di Alessandro Bergonzoni
regia di Alessandro Bergonzoni e Riccardo Rodolfi

RI-APERTURE MODERNE

Venerdì 14 maggio
Corvino Produzioni
SIMONE CRISTICCHI
Esodo di Simone Cristicchi

Giovedì 27 maggio
Fondazione Sipario Toscana e Accademia Perduta/Romagna Teatri
DAVIDE ENIA
maggio’43

Lunedì 31 maggio
Centro Teatrale Bresciano
Mismaonda
LELLA COSTA
La vedova Socrate di Franca Valeri
regia di Stefania Bonfadelli

Data in via di definizione
Best Sound
DRUSILLA FOER
Eleganzissima di Drusilla Foer
direzione artistica di Franco Godi

Mercoledì 30 giugno
Giovit
GIOELE DIX
Vorrei essere figlio di un uomo felice di Gioele Dix

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Si torna in scena con rinnovato entusiasmo": riparte l’attività del Teatro Diego Fabbri, il ricco calendario di fine primavera

ForlìToday è in caricamento