rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
social

Da un anno vendono prodotti naturali in corso della Repubblica: "Il forlivese ha perso l'idea di acquistare nel centro, bisogna lavorarci"

"La maggior parte delle piccole attività del centro sono già in ginocchio, viste le tantissime vetrine sfitte e le varie chiusure che si sono verificate anche di recente"

Hanno aperto poco più di un anno fa in Corso Della Repubblica, una delle vie di accesso a piazza Saffi, in via di riqualificazione, e per questo al centro anche di alcune polemiche da parte degli esercenti. Sono Veronica Rosetti e Gaia Bonaduce, entrambe 27 anni e di Forlì, che gestiscono Area Natura, un negozio di prodotti per la cura della casa, il benessere e la bellezza, naturali e made in Italy, che ha acceso le luci della vetrina il 17 dicembre 2022. Oggi è il momento di fare un bilancio, relativo anche al centro forlivese che Rosetti e Bonaduce definiscono "poco attrattivo e con scarsa affluenza". 

Come ha reagito la clientela a questa nuova apertura?

La clientela è positiva, una volta che entrano all’interno dello store sono entusiaste della consulenza che forniamo loro e dell’alta qualità delle nostre formule. Molte persone conoscono già Erboristeria Magentina e Witt Italia, quindi la nostra esperienza di oltre 50 anni gioca a nostro favore. Siamo felici di poterci interfacciare con persone attente all’ecologia, all’utilizzo di prodotti consapevoli, super concentrati e sicuri anche per i nostri amici animali.

Come mai la scelta di aprire in centro a Forlì?

Abbiamo scelto Forlì perché è una città attenta alle esigenze delle persone. Sappiamo che c’è una forte sensibilità ai prodotti made in Italy e naturali, ma che siano di alta qualità. C’è una corrispondenza tra il mercato target del negozio e le caratteristiche demografiche e socioeconomiche della popolazione di Forlì, rendendo la città un luogo ideale per raggiungere i clienti desiderati. Forlì offre opportunità uniche, anche esperienziali, che sposano la nostra filosofia, come l’evento “A spasso con fido”, offre un ambiente imprenditoriale favorevole, con reti di collaborazione tra le attività commerciali. Infatti, abbiamo già organizzato eventi con i commercianti adiacenti alla nostra attività, facendo proposte innovative e che rispettino la natura al 100%.

Avete parlato di scarsa affluenza in centro, da cosa pensate dipenda?

Sicuramente l'incentivo alla costruzione di nuovi poli commerciali verso la zona industriale non è di aiuto. La maggior parte delle piccole attività del centro sono già in ginocchio, viste le tantissime vetrine sfitte e le varie chiusure che si sono verificate anche di recente. Il forlivese ha perso purtroppo la concezione di acquistare nel centro della propria città ed è proprio su questo che bisogna lavorare, siccome anche le iniziative proposte risultano poco coinvolgenti. Inoltre molti clienti ci riferiscono tutt'oggi che non frequentano volentieri il centro in quanto non si sentono sicuri, poiché la città sembra non essere più in mano ai forlivesi.

Come valutate i lavori che sono in via di conclusione proprio in corso Della Repubblica?

Per quanto concerne i lavori pensiamo che non sia il rinnovo dell'estetica di un viale ad invitare i cittadini a vivere il centro, ma piuttosto l'incentivo all'apertura di nuove attività e l'attrattività per il pubblico. Per di più, a novembre, abbiamo dovuto chiudere il negozio alcuni giorni per favorire lo svolgimento dei lavori, con conseguenti ripercussioni sugli incassi soprattutto in vista del Natale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da un anno vendono prodotti naturali in corso della Repubblica: "Il forlivese ha perso l'idea di acquistare nel centro, bisogna lavorarci"

ForlìToday è in caricamento