rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Motomondiale

MotoGp, Catalogna piena di colpi di scena. Quartararo domina, Bagnaia e Bastianini ko. Pasticcio Espargaro, out Dovi

"Sono un po’ deluso, perché questo weekend nel complesso è andato un po’ meglio", esordisce il forlivese della Yamaha del team WithU

Andrea Dovizioso non ha visto la bandiera a scacchi del Gran Premio di Catalogna, costretto al ritiro per un problema all'anteriore della sua Yamaha M1. "Sono un po’ deluso, perché questo weekend nel complesso è andato un po’ meglio - esordisce il forlivese della Yamaha del team WithU -. Siamo arrivati alla gara con un miglior feeling, ma purtroppo Stefan Bradl è caduto davanti a me alla curva 10 nel primo giro e ho perso quattro posizioni".

Dovizioso quindi ha fatto fatica a recuperare: "Non sono riuscito a sorpassare gli altri piloti, l'accelerazione non era delle migliori e faticavo in frenata con l’avantreno perchè si bloccavam non riuscendo a frenare e quindi a sorpassare. Ho gestito nel modo giusto la gomma posteriore e sapevo di poter essere competitivo nel finale di gara e raggiungere il gruppo con Alex Marquez. Ma quando ero in scia, non riuscivo a fermare la moto. Sono deluso per questo, perché la mia velocità era migliore delle altre volte".

La gara ha visto il dominio di Fabio Quartararo, un autentico assolo quello firmato dal campione del mondo della Yamaha. Scattato alla grande dalla prima fila, il transalpino ha imposto un ritmo infernale alla corsa, inarrivabile per tutti. Con "Pecco" Bagnaia out alla prima curva subito dopo lo start, buttato giù da Takaaki Nagakami, a giocarsi il secondo gradino podio sono stati Aleix Espargaro (Aprilia) e Jorge Martin (Ducati Prima Pramac). Ma all'ultimo giro il colpo di scena: Espargaro ha cominciato ad esultare, venendo sfilato dalle Ducati di Martin, Johann Zarco, dalla Suzuki di Joan Mir e dalla Ducati Luca Marini.

Un errore clamoroso costato un podio e punti preziosi in chiave mondiale, ben nove (dai possibili 20 agli 11 del quinto posto). Espargaro è riuscito a limitare i danni, superando Marini, mentre al box Aprilia dilagava la disperazione. Quartararo è sempre più padrone del campionato con 147 punti, con 22 lunghese di distacco proprio su Espargaro. Domenica amara anche per Enea Bastianini, ko con la Ducati del team Gresini, fermo a 94 punti. Ancorato a 81 punti Bagnaia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, Catalogna piena di colpi di scena. Quartararo domina, Bagnaia e Bastianini ko. Pasticcio Espargaro, out Dovi

ForlìToday è in caricamento