Lunedì, 18 Ottobre 2021
Altro

Softball, è il momento della finale scudetto: Forlì sfida l'eterna rivale Bollate

Garauno prende il via alle ore 18, con la sfida fra due lanciatrici della Nazionale, Cecchetti e Cacciamani. In serata toccherà alle americane, col confronto Arnold - Sheeley

Forlì Softball di nuovo in finale scudetto, quattro anni dopo l'ultima apparizione. Ora come allora, ci sarà ancora Bollate, avversario di un eterno duello che parte dagli anni '70. Sono le due società più longeve e vincenti della "palla soffice" italiana, l'incrociarsi dei loro cammini è un perpetuo inevitabile. Si comincia con le prime due partite sul diamante bollatese; nel fine settimana successivo la serie si sposterà a Forlì per la conclusione.

Messe da parte le vicende di Giustizia Sportiva che l'hanno portata fino all'ultimo traguardo, la Poderi dal Nespoli affronta questa sfida cercando prima di tutto di dimenticare le semifinali: quella scesa in campo era la brutta copia del Forlì che si era visto da agosto in poi e, al di là dei meriti del Saronno, il risultato sul campo era anche figlio della prestazione insufficiente delle romagnole. Tornare in finale scudetto dà alla squadra la possibilità di voltare pagina e di ripartire da zero, magari con la leggerezza di chi ha già in tasca un trofeo stagionale (la Coppa Campioni) e può permettersi anche di partire sfavorito ma avendo meno da perdere.

A rinfocolare l'ottimismo contribuisce senz'altro il ritorno in squadra di Erika Piancastelli. Il capitano della Nazionale, una delle più forti giocatrici a livello mondiale, ha esaurito il proprio impegno con la lega Pro americana e il Softball Forlì non ha lesinato l'ultimo sforzo per riaverla in squadra in un momento tanto importante. Tanto più adesso, dato che a Forlì è venuta a mancare la messicana Brookshire, la cui stagione si è conclusa sabato scorso con una pallina ricevuta in faccia e la frattura dello zigomo.

Campione d'Italia in carica, tredici scudetti in bacheca, Bollate arriva in finale per la ennesima volta, e nella circostanza è la quinta consecutiva: nel 2017 perse proprio da Forlì, poi altre due volte da Bussolengo, e infine lo scorso anno è riuscito a imporsi. E' una squadra di qualità, con un attacco esplosivo, solida in pedana di lancio. In stagione, Bollate e Forlì non si sono affrontate in campionato poiché erano collocate in due gironi differenti. La sfida si è però vista in Coppa Campioni: netta vittoria per Bollate nel girone preliminare, successo di Forlì in finale. E proprio la voglia di rivincita sarà la motivazione in più per le milanesi, ma anche un motivo di pressione.

Garauno prende il via alle ore 18, con la sfida fra due lanciatrici della Nazionale, Cecchetti e Cacciamani. In serata toccherà alle americane, col confronto Arnold - Sheeley.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Softball, è il momento della finale scudetto: Forlì sfida l'eterna rivale Bollate

ForlìToday è in caricamento