Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Romiti

Si rinnova la tradizione del concerto di Natale dei Romiti: arrivano al palazzetto circa 1.300 spettatori

Sono stati circa 1300 spettatori al concerto di Natale dei Romiti, giunto alla 21° edizione nel segno della solidarietà

Sono stati circa 1300 spettatori al concerto di Natale dei Romiti, giunto alla 21° edizione nel segno della solidarietà. Il ricavato del concerto, con ingresso ad offerta libera, verrà devoluto a favore del reparto dialisi dell'ospedale “Morgagni Pierantoni” di Forlì, e all'associazione Cavarei.  Nel giorno di Santo Stefano, come da tradizione, il palazzetto Villa Romiti ha ospitato il "Concerto di Natale", giunto alla ventunesima edizione. Il concerto è stato come ogni anno organizzato  grazie alla collaborazione tra il Comitato di Quartiere Romiti, e  la parrocchia di Santa Maria del Voto e l'Oratorio San Filippo Neri.

Concerto di Natale dei Romiti 2022

Un appuntamento di grande richiamo che, all’insegna della solidarietà e del più genuino impegno civico, che ha proposto uno straordinario pomeriggio musicale. La performance degli artisti è stata molto apprezzata ed applaudita dal numeroso pubblico presente (oltre 1300 le presenze), coinvolgendo i partecipanti che si sono lasciati avvolgere da melodie e voci davvero mirabili. Gli organizzatori hanno espresso soddisfazione "per quello che nel tempo - spiegano - è stato seminato e che speriamo di portare avanti". Protagonista è stata sempre la lirica con i soprani Raffaella Battistini e Elena Salvatori, i tenori Alessandro Goldoni e Vidak Koprivica, l’Orchestra “Città di Ferrara” diretta dal maestro Leonardo Quadrini e il pianista Pier Luigi Di Tella. Ricchissimo il repertorio che è stato esibito  da Mozart a Morricone, da Rossini a Lucio Dalla, senza dimenticare Puccini, Mascagni, Strauss e le immancabili arie natalizie. Nelle vesti di presentatore un grande Tonino Bernardelli.

L’allestimento del Palazzetto è stato realizzato dai volontari con un particolare coinvolgimento dei giovani. “Per noi dei Romiti – afferma il Coordinatore del Comitato di Quartiere Stefano Valmori – questo momento rappresenta molto di più di un evento dedicato al bel canto, alla musica e alla solidarietà, perché con il passare degli anni e grazie allo spirito giusto di chi ci delizia con la sua arte, alla passione degli organizzatori e alla condivisione col territorio e la città, il “Concerto di Natale” è diventato qualcosa di simbolico. Rappresenta l’identità che vorremmo esprimere: uniti, solidali, impegnati per valori importanti come l’amicizia e la pace. Anche quest’anno una delle finalità è stata rivolta all’attenzione a favore di chi è maggiormente in difficoltà”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rinnova la tradizione del concerto di Natale dei Romiti: arrivano al palazzetto circa 1.300 spettatori
ForlìToday è in caricamento