Fari spenti per sfuggire alla Polizia: uno nascondeva droghe, l'altra era senza documenti

Un marocchino di 33 anni è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti

Alla vista della pattuglia in lontananza ha immediatamente spento i fari dell'auto. Ma la manovra è stata inutile. Il tutto perchè aveva con se una modica quantità di droga. Un marocchino di 33 anni è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti. Il fatto è avvenuto nella tarda serata di mercoledì, intorno alle 23.30, nel corso di un controllo svolto dagli agenti del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, impegnati in un servizio straordinario del controllo del territorio.

I poliziotti hanno intercettato la vettura in via Ribolle. La manovra dello spegnimento dei fari ha subito destato non pochi sospetti. Gli agenti si sono così avvicinati, trovando a bordo due marocchini: al volante un 33enne e al fianco una 22enne, che aveva cercato di chinarsi per eludere il controllo. Addosso al conducente sono stati trovati 0,4 grammi di marijuana e 0,2 di cocaina, motivo per il quale è stato segnalato per la detenzione ad uso personale di stupefacenti. La ragazza non aveva i documenti al seguito ed è stata perciò denunciata a piede libero per la violazione dell'articolo 6 comma 3 sugli stranieri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

Torna su
ForlìToday è in caricamento