Economia

Vitamina a km0 con le mele di Campagna Amica per la Fuga Forrest 2018

Gli agricoltori Coldiretti saranno presenti in piazza d’Armi, a partire dalle 9.30, con i gazebo gialli dell’organizzazione per donare una mela, frutto di stagione, a tutti i partecipanti

Una mela a km0 che fa bene alla salute di grandi e piccini. E’ una collaborazione all’insegna del binomio benessere-beneficenza quella che i produttori agricoli di Coldiretti Forlì-Cesena aderenti alla rete Campagna Amica, circuito nato per promuovere il consumo di alimenti locali, sicuri e ad origine garantita, hanno instaurato con la "Fuga Forrest Running 2018", l’ormai classica manifestazione sportiva dedicata a tutti gli amanti dell’attività fisica e delle passeggiate nel verde della nostra meravigliosa collina.

In occasione della terza edizione dell’evento, camminata ludico motoria in programma domenica a Terra del Sole con l’obiettivo di raccogliere fondi a favore dell'Unità Operativa di Pediatria di Forlì, diretta dal dottor Enrico Valletta, gli agricoltori Coldiretti saranno presenti in piazza d’Armi, a partire dalle 9.30, con i gazebo gialli dell’organizzazione per donare una mela, frutto di stagione, a tutti i partecipanti.

"Nessun integratore di vitamine o di minerali può sostituire la frutta e la verdura! Ben consapevole di questa indiscutibile verità, da sempre – commenta il presidente Coldiretti Forlì-Cesena Massimiliano Bernabini - la nostra organizzazione promuove, nelle scuole e nella società tutta, l’educazione alimentare e il consumo consapevole di cibi di stagione e a km0, attività fondamentali, insieme a quella fisica, per restare in forma e sostenere l’agricoltura del territorio". "Ci è sembrato naturale, quindi - prosegue Bernabini - contribuire all’iniziativa dell’Associazione Corri Forrest che al piacere di stare insieme facendo movimento unisce anche un altissimo fine benefico". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vitamina a km0 con le mele di Campagna Amica per la Fuga Forrest 2018

ForlìToday è in caricamento