Forte ondata di maltempo, domenica fredda e temporalesca: allerta "arancione"

Illustra l'avviso: "Dalle prime ore della giornata di domenica la discesa di una saccatura sulla Penisola Italiana, e la successiva formazione di un minimo depressionario al suolo, porterà un deciso peggioramento delle condizioni meteorologiche".

Sarà una domenica condizionata dal maltempo. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta "arancione" per criticità idraulica e idrogeologica, temporali e vento. Illustra l'avviso: "Dalle prime ore della giornata di domenica la discesa di una saccatura sulla Penisola Italiana, e la successiva formazione di un minimo depressionario al suolo, porterà un deciso peggioramento delle condizioni meteorologiche".

In particolare, si legge nell'informativa, "si prevede su tutto il territorio regionale un aumento dell'instabilità atmosferica, associata a fenomeni temporaleschi diffusi e in intensificazione sul settore orientale nella seconda parte della giornata. Si prevede anche un aumento della ventilazione sul crinale appenninico e sul settore costiero che, congiuntamente alle raffiche associate ai fenomeni temporaleschi, potrebbe superare nel pomeriggio/sera la soglia di 40 nodi (valore 8 della scala Beaufort). Intensificazione anche del moto ondoso nella seconda parte della giornata, con altezza dell'onda prevista superiore a 2,5 metri".

L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (https://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare).

Le previsioni dell'Arpae

Il servizio meteorologico dell'Arpae prevede "sul settore centro-orientale cielo molto nuvoloso o coperto per l'intera giornata con precipitazioni diffuse a prevalente carattere di rovescio o temporale, più intense a ridosso delle aree appenniniche dove potranno assumere carattere nevoso a partire dai 1300-1500 metri". Le temperature sono attese in sensibile diminuzione specie sul settore centro-orientale. Al primo mattino valori minimi attorno a 10/11°C sulla pianura, qualche grado in più sulla fascia costiera; massime comprese tra 15 e 16 gradi. I venti soffierando moderati dai quadranti settentrionali.


 

Potrebbe interessarti

  • Sembrano sani, ma non è vero: ecco svelati 7 alimenti da evitare per la dieta

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica: ritardi fino a 3 ore e nove treni cancellati

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento