Politica

"Mail bombing" contro il Di Maio sbagliato: "Una parte di chi ha votato M5S si sta rivoltando"

Il parlamentare forlivese Marco Di Maio è al centro di un episodio alquanto singolare, del quale se ne è occupato nei giorni scorsi anche la stampa nazionale

"Rivolta" dei pentastellati contro il Di Maio sbagliato. Il parlamentare forlivese Marco Di Maio è al centro di un episodio alquanto singolare, del quale se ne è occupato nei giorni scorsi anche la stampa nazionale. Lo racconta l'esponente dem nella sua newsletter settimanale: "Da giorni, a causa dell’accidentale omonimia con il vicepremier Luigi Di Maio, sto ricevendo sulla mail della Camera decine di mail ogni giorno da parte di elettori 5stelle e semplici cittadini che si lamentano con i deputati del MoVimento per il decreto su Genova che contiene un condono edilizio per Ischia e la possibilità di smaltire sui terreni fanghi che prima andavano solo in discarica".

"Una base in rivolta contro coloro che su una delle cinque stelle avevano fissato la tutela dell’ambiente come priorità assoluta. Disattesa appena arrivati al Governo - continua il deputato forlivese -. Il punto, però, non è la mia omonimia; ma che per la prima volta da qualche tempo, una parte di chi ha votato Movimento 5 stelle si sta rivoltando: il riscatto passa dalla capacità di aprirsi alla società e alle tante persone che non condividono l'azione di questo governo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mail bombing" contro il Di Maio sbagliato: "Una parte di chi ha votato M5S si sta rivoltando"

ForlìToday è in caricamento