menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni comunali, il vicesindaco: "Politica degradata, noi cerchiamo di essere migliori"

Si stanno avvicinando le elezioni comunali a Forlì, e sul tema è intervenuto anche il vicesindaco Giancarlo Biserna: "Se la politica nazionale è degradata cerchiamo di essere migliori noi"

Si stanno avvicinando le elezioni comunali a Forlì, e sul tema è intervenuto anche il vicesindaco Giancarlo Biserna: "Se la politica nazionale è degradata cerchiamo di essere migliori noi. Solo così la potremo aiutare. Come fare?" inizia l'intervento di Biserna, che incalza: "Non imitiamola. Non facciamo il tutti contro tutti. Aumentiamo la fiducia in noi dei cittadini, non utilizzando le varie pur importanti problematiche per attaccarci tra parti politiche. I cittadini lo capiscono, ci danno ancora meno fiducia (a tutti) ed il clima  peggiora ulteriormente".

"Su qualsiasi tema non deve esserci per forza la contrapposizione. E' chiaro non c' è partita senza che ci siano elementi a favore ed elementi contrari. Diamoci la buona fede e poi discutiamo. Il consenso piccolo che ci guadagniamo nel caso specifico mettendoci in mostra sparando a zero è poca cosa rispetto al danno complessivo alla politica, che così  anche noi alimentiamo con le nostre polemiche e richieste a senso unico.
Vogliamo rinnovare la politica qui a Forlì.  Bene. Facciamo un patto principale, non sui programmi, che sono tirabili da una parte e dall' altra e tutti diventano belli e brutti a seconda dei casi. Ma sulla qualità delle relazioni della politica. Potrebbe essere questa la base di un' alleanza per le prossime elezioni amministrative? Perchè no" continua Biserna.

"Lo scontro oggi non paga  per il bene comune, distrugge. In ogni nostra azione cerchiamo di essere obiettivi e giusti e diciamo le cose come stanno veramente. Per mettere in pratica questo nuovo modo di fare politica bisogna partire dai fatti. Ce ne sono tanti. Faccio un facile esempio parlando del  tema sul "degrado o meno"  del centro storico.  Se tiri la coperta da una parte vedi che nella sostanza Forlì in raffronto alla maggior parte delle città italiane è una città ancora vivibile, anche per la sua capacità di tenere alta la guardia. Se tiri la coperta dall' altra e guardi il  caso specifico in quei punti della città dici che il degrado è totale. E questo non è assolutamente vero. Per non tirare la coperta  bisogna riconoscere ciò che va bene e poi non sottovalutare quelle cose che non vanno. Solo così i problemi acquistano spessore e credibilità, condizione essenziale per essere ben affrontati. Ce ne sono tantssimii altri di problemi da  prendere in considerazione con questo nuovo metodo basato sulla fiducia. Facciamolo subito, anzi che sia il metodo per confrontarci alle elezioni prossime venture".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento