rotate-mobile
Politica

Elezioni, inaugura la sede elettorale di Zattini. Tassinari (FI): "Fondamentale il contributo di Forza Italia"

Lo ha detto la deputata e presidente del coordinamento regionale di Forza Italia dell’Emilia Romagna, Rosaria Tassinari, intervenendo questa mattina in città all’inaugurazione delle sede elettorale a sostegno del candidato a sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini

“Il sindaco civico Gian Luca Zattini, insieme alla sua squadra, sarà rieletto perché soprattutto in questi cinque anni ha lavorato bene, ridando slancio a Forlì, all’economia, alle imprese, alla cultura, al turismo, al sociale, ai lavori pubblici, all’università e a tanti altri settori, fra cui molte aree abbandonate da decenni”. Lo ha detto la deputata e presidente del coordinamento regionale di Forza Italia dell’Emilia Romagna, Rosaria Tassinari, intervenendo sabato mattina in città all’inaugurazione delle sede elettorale a sostegno del candidato a sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini. “Noi di Forza Italia – ha proseguito la deputata azzurra -  concepiamo la politica, come servizio al bene comune, cioè di tutti i cittadini, in particolare dei più deboli e degli ultimi. Zattini, e noi con lui, poniamo al centro della politica, al centro della gestione amministrativa della città, la persona umana, tutta la persona umana, tutte le persone che vivono in città”. 

Qual è per Tassinari lo specifico che porta il partito fondato da Berlusconi alla coalizione di Zattini? “La moderazione come metodo politico, sia nelle relazioni interne alla giunta e al consiglio comunale, ma anche come metodo nelle relazioni con i cittadini. Il dialogo fra le forze politiche e le persone che compongono l’amministrazione, ma anche il dialogo con i cittadini”. E ha aggiunto: “Noi non siamo per la politica urlata, ma ragionata. Crediamo nella cultura, come anima dell’agire politico e per amministrare meglio la realtà, che è sempre complessità anche a Forlì”. Tassinari ha ricordato il suo impegno per tre anni come assessore al welfare a Forlì a fianco di Zattini, insieme all’altro assessore azzurro Giuseppe Petetta, nell’affrontare il periodo della pandemia Covid, nell’accogliere i profughi dell’Ucraina e nell’attività del sociale, “in particolare per disabili, svantaggiati e ultimi”. Come parlamentare, Tassinari ha ricordato l’operato del Governo anche a Forlì, “fra cui gli interventi del vicepremier e ministro degli Esteri Antonio Tajani, venuto più volte in città e nel territorio subito dopo l’alluvione, poi per incontrare le imprese a Caviro e per incontrare il mondo della formazione professionale ai Salesiani e del volontariato al Comitato per la lotta contro la fame nel mondo”. La deputata azzurra ha ricordato anche la presenza a Forlì della ministra dell’Università Anna Maria Bernini, “per l’istituzione, insieme alla Fondazione Cassa dei Risparmi, del Corso magistrale di ingegneria nautica”. Insieme all’assessore Giuseppe Petetta ha poi ricordato anche “la recente visita del sottosegretario al Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture ai cantieri del terzo lotto della Tangenziale Est di Vecchiazzano e del collegamento veloce Forlì-Cesena”. Tassinari ha assicurato: “Queste relazioni costruttive fra Roma e Forlì m’impegno a continuarle anche per la prossima amministrazione comunale guidata da Zattini”. 

La deputata azzurra ha concluso:  “A questa seconda candidatura di Zattini, e quindi alla seconda amministrazione di Forlì dal 2024-2029, Forza Italia porterà anche un nuovo appoggio, anzi, una nuova collaborazione, grazie anche alla sua struttura che si sta sempre più radicando in città e nel territorio, che sta lavorando con tante persone e cittadini di tutte le età, di tutti i ceti sociali, nella difesa dei nostri principi e valori, a servizio del bene comune di tutti i cittadini e della nostra bella e amata città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, inaugura la sede elettorale di Zattini. Tassinari (FI): "Fondamentale il contributo di Forza Italia"

ForlìToday è in caricamento