rotate-mobile
Politica

Imu sui terreni agricoli, Morrone (Lega): "Questo mini rinvio non basta"

"Con l'acqua alla gola si trovano moltissimi Comuni romagnoli che si vedranno decurtare i fondi in misura pari al maggior gettito stimato derivante dall'incasso della nuova Imu". E' quanto afferma il segretario provinciale della Lega, Jacopo Morrone.

"Questo mini rinvio non basta. L'Imu agricola va soppressa poiché si tratta di un provvedimento che, così come è stato partorito, rischia di mettere a tappeto un'intera categoria produttiva. Non solo. Con l'acqua alla gola si trovano moltissimi Comuni romagnoli che si vedranno decurtare i fondi in misura pari al maggior gettito stimato derivante dall'incasso della nuova Imu". E' quanto afferma il segretario provinciale della Lega, Jacopo Morrone.

Chiosa l'esponente del Carroccio: "Nel mirino del Ministero dell'Economia e delle Finanze, infatti, ci sono tutte quelle aziende agricole i cui terreni ricadono nei Comuni la cui "sede legale" si trova ad un altitudine al di sotto dei 600 metri. La Lega Nord - unica forza di opposizione alla Governo Renzi - continuerà ad opporsi all'imposizione arbitraria dell'ennesima tassa di proprietà ingiusta che va a colpire un settore già lacerato dalla crisi. Allo stesso tempo ci affiancheremo alla battaglia di tutti quei sindaci che decideranno - per protesta - di spostare la sede legale del proprio municipio in uno stabile di proprietà collocato ad un altezza di oltre 600 metri per poter usufruire dell'esenzione totale e dare quindi sollievo agli agricoltori."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imu sui terreni agricoli, Morrone (Lega): "Questo mini rinvio non basta"

ForlìToday è in caricamento