rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

L'Alternativa per Forlì ringrazia i suoi elettori: "Abbiamo 5 anni per crescere insieme"

L'Alternativa per Forlì, attraverso la propria pagina Facebook, ringrazia i 1776 forlivesi che hanno espresso nella tornata elettorale del 26 maggio la propria preferenza per il candidato sindaco Veronica San Vicente

"In soli 3 mesi siamo riusciti a farci conoscere, a crearci una credibilità politica in un momento storico difficile per la sinistra". L'Alternativa per Forlì, attraverso la propria pagina Facebook, ringrazia i 1776 forlivesi che hanno espresso nella tornata elettorale del 26 maggio la propria preferenza per il candidato sindaco Veronica San Vicente. "Continueremo a portare avanti le nostre idee e il nostro progetto per i prossimi cinque anni, perché, come abbiamo sempre detto, il nostro obiettivo era il dopo, era costruire una vera alternativa di pensiero a Forlì", viene evidenziato, ringraziando i candidati della lista " che hanno dimostrato grande caparbia, passione e forza; senza di loro niente sarebbe stato possibile".

"La campagna è stata intensa, a volte estremamente spossante, ma ricca di incontri eccezionali e di persone speciali - viene rimarcato -. Noi andiamo avanti". Anche il capolista Mattia Rossi ha affidato sulla propria pagina Facebook il suo pensiero, parlando anche di "amarezza per un risultato che ci ha visto comunque vincenti, ma che per uno 0,02% cioè una quindicina di voti ci vedrà fuori dal consiglio comunale". Rossi ha ottenuto 171 preferenze: "Nati poco più di 3 mesi fa, abbiamo ottenuto un buon risultato, parlando di temi veri, che ci riguardano tutti, facendo politica per la gente e tra la gente, cosa che tanti partiti più grandi di noi hanno evitato o sono stati incapaci di fare".

Da Rossi anche un ringraziamento al candidato sindaco San Vicente "per l’impegno preso, per la credibilità e le competenze meriterebbe di più da questa campagna elettorale, credo che oltre al rispetto che c’è stato tra noi, abbiamo imparato e ci siamo fatti forza l’uno con l’altro. Spero che la rete di relazioni con civismo, associazionismo, volontariato, con la parte più giovane e viva della città, che sono riuscito a creare, non vada perduta e possa consolidarsi, come avevamo promesso, anche dopo queste elezioni. Abbiamo 5 anni per crescere insieme".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Alternativa per Forlì ringrazia i suoi elettori: "Abbiamo 5 anni per crescere insieme"

ForlìToday è in caricamento