Parlamento, Di Maio rinuncia alla commissione Difesa: confermato alla "Affari costituzionali"

Anche in questa legislatura Marco Di Maio farà parte della "Affari costituzionali, presidenza del consiglio e interni"

Si sono  insediate, dopo quasi 4 mesi, le commissioni parlamentari. Anche in questa legislatura Marco Di Maio farà parte della "Affari costituzionali, presidenza del consiglio e interni". "È senza dubbio la commissione più importante, assieme alla Bilancio - afferma il deputato forlivese -. Considero un "onore nell’onore" essere un membro del parlamento e componente di questa commissione". A Di Maio era stata proposto l’insediamento nella commissione Difesa, dove avrebbe potuto svolgere il ruolo di vice presidente. "Ho rifiutato - spiega - perché non mi sono mai occupato di quegli argomenti (salvo quando riguardavano il mio territorio); e perché sono convinto che non si faccia politica per acquisire cariche fini a se stesse, ma per dare una mano dove si è utili. Se potrò essere utile, lo sarò di più qui dove ho lavorato negli ultimi 4 anni seguendo tantissimi argomenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

Torna su
ForlìToday è in caricamento