Piccoli Comuni, Vietina: “Due emendamenti al milleproroghe per una maggiore semplificazione organizzativa”

Due emendamenti per semplificare “la vita” ai piccoli Comuni sono stati presentati dal sindaco di Tredozio, al Milleproroghe.

Il primo riguarda la proroga fino al 2019 incluso, per i Comuni fino a 10.000 abitanti, dell’avvio del regime SIOPE+ (trasmissione di tutti i dati finanziari e codificati ad una banca nazionale unica) che dovrebbe partire a ottobre 2018. Il secondo prevede la proroga della tenuta della contabilità economico-patrimoniale al 2020 incluso per i Comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti.

“Si tratta di due proposte che intervengono per semplificare l’organizzazione dei piccoli enti locali, già in forte sofferenza per la progressiva riduzione del personale e per i numerosi vincoli di spesa imposti negli anni - spiega Vietina -. Il regime SIOPE+, ad esempio, crea molti problemi organizzativi soprattutto ad anno già avviato, con ulteriori incombenze a carico dei piccoli Comuni. Anche per quanto riguarda la contabilità economico-patrimoniale, la norma vigente aveva già previsto un regime di flessibilità con l’introduzione dell’applicazione facoltativa fino all’esercizio 2017. Con questo emendamento, in considerazione delle condizioni ancora critiche e di debolezza degli enti locali sotto i 5.000 abitanti, si propone la proroga di questa facoltà fino all’esercizio 2020 incluso”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Si schianta contro un furgone e resta incastrato sotto un'auto: grave un motociclista

Torna su
ForlìToday è in caricamento