Politica Bertinoro

Anche Fratto in prima fila, debutta la candidatura di Gessica Allegni: "Siamo di centro-sinistra, non abbiamo bisogno di travestirci"

Davanti ai vertici del centro-sinistra forlivese, sabato mattina alla Ca' de bè la candidata si è presentata non solo per annunciare la sua corsa, ma già con un elenco di progetti prioritari

E' stata presentata ufficialmente la candidatura a sindaca di Gessica Allegni per il comune di Bertinoro. Davanti ai vertici del centro-sinistra forlivese, sabato mattina alla Ca' de bè la candidata si è presentata non solo per annunciare la sua corsa, ma già con un elenco di progetti prioritari. Lista dei candidati e programma definitivo ancora non presenti, ma entro la prossima settimana andranno depositati ufficialmente, per questa campagna elettorale partita in grave ritardo sul Colle. Al voto, infatti, mancano appena 35 giorni. "Figlia d'arte" (sindaci sono stati il nonno e la madre), Gessica Allegni è assessora uscente della giunta Fratto. Dopo aver lasciato il Pd, è esponente ora della formazione politica èViva. La sua lista sulla scheda elettorale si chiama 'Insieme per Bertinoro' e pare ricompattare tutto il centro-sinistra, ad eccezione di Italia Viva. 

Il nome di Allegni è spuntato dal cilindro all'ultimo, dopo un lungo percorso travagliato che ha portato a non rinnovare la fiducia al sindaco uscente Gabriele Fratto, disponibile per un altro mandato ma scartato dal Pd, e ad escludere poi il candidato più gettonato, l'assessore uscente Mirko Capuano che a sua volta ha incassato il 'no' degli alleati. Un percorso che, come ammette la stessa Allegni, “è stato lungo e travagliato e in cui abbiamo dato un'immagine peggiore di quello che realmente siamo”, ma ha sottolineato che con la sua candidatura “invece di arroccarsi ognuno nella propria posizione, abbiamo provato ad unirci”. Per cui, sempre Allegni, è il momento di “mettere la parola 'fine' alla polemica e marciare uniti verso la vittoria alle elezioni”. 

In prima fila a sostenere Allegni anche il sindaco in carico Gabriele Fratto: “Non è il momento di parlare della scelta o non scelta dal Pd sulla mia persona, adesso è il momento di Gessica e sono qui per lei, una persona che vale e che vale la pena sostenere”. Fratto si augura “un nuovo percorso nel solco della buona amministrazione precedente, in continuità ma con una forza nuova”. Tra i sostenitori di Allegni, intervenuti tra i relatori, anche Giovanni Bissoni, ex assessore regionale alla sanità e da tre anni cittadino di Bertinoro, dopo aver lasciato la sua Cesenatico. Per il segretario del Pd di Bertinoro Filippo Scogli è il momento di “mettere in campo le idee del centro-sinistra, che marcano la differenza col centro-destra”. 

VIDEO - La presentazione di Gessica Allegni a Bertinoro

E Allegni, infatti, parte subito con elencare i partiti che la sostengono: Pd, Psi, Verdi, Articolo 1, Rifondazione, èViva, aggiungendo inoltre “che non saremo un circolo chiuso e siamo aperti a forze politiche che sono in attesa di collocarsi”. E attacca: “Dall'altra parte (la lista BartnOra di Barbara Asioli, ndr) parlano di civismo, ma i sostegni che arrivano sono di tutt'altro tipo. Noi non abbiamo bisogno di travestirci da civici per indicare il nostro civismo. Non mi vergogno di dirmi di sinistra e di centro-sinistra, mentre non è serio fingere di non avere un'identità politica”.

Poi entra nel merito di progetto ritenuti prioritari per Bertinoro. Allegni elenca il Ceub che “deve guardare all'alta formazione connessa alla nuova facoltà di medicina”, ma anche “diventare più fruibile per i cittadini della nostra comunità”, “valorizzando il suo essere luogo del dialogo interreligioso”. Poi ci sono le terme di Fratta: “Sono in difficoltà, non voglio avallare un concordato, ma pensare ad un rilancio”. Ed ancora: “Un impegno solenne per far funzionare la macchina amministrativa come si deve, i cittadini che pongono una domanda devono trovare una risposta negli uffici comunali”. Tra gli altri propositi anche massima priorità alla rotonda sulla via Emilia a Panighina, la messa in sicurezza di via Santa Croce a Santa Maria Nuova e per quanto riguarda il Colle il campo sportivo e Montemaggio. “Quest'ultimo, frutto dei sacrifici delle precedenti generazioni, va restituito ai bertinoresi”. Tra le altre proposte anche un polo sanitario nel plesso della scuola Francesco Rossi, se verrà accorpato alla medie e rilancio dei consigli di zona.

E conclude: “E' una corsa in salita? Non credo. Ma dobbiamo arrivare al giorno delle elezioni ogni giorno pedalando un po' di più”. Per questo annuncia anche la costituzione di un comitato elettorale “dove ognuno possa dare il proprio contributo per quanto gli è possibile”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Fratto in prima fila, debutta la candidatura di Gessica Allegni: "Siamo di centro-sinistra, non abbiamo bisogno di travestirci"

ForlìToday è in caricamento