rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Politica

"Pri alleato di Renzi? A Forlì è in maggioranza di centro-destra: Ascari Raccagni si dimetta"

Il Pri candidato a Italia Viva? Il problema potrebbe diventare di maggioranza anche per la giunta di centro-destra di Forlì

Il Pri candidato a Italia Viva? Il problema potrebbe diventare di maggioranza anche per la giunta di centro-destra di Forlì, dove il Pri è presente e che esprime la presidente del Consiglio comunale Alessandra Ascari Raccagni , uno degli esponenti repubblicani forlivesi , che era stata inserita nella lista elettorale della Lega.

A rilevare la questione politica è Daniele Avolio, ex consigliere provinciale e comunale dell'allora Lega Nord: “Se quanto afferma l’On. Di Maio fosse vero, e non ho ragioni per non credergli, ci troveremmo di fronte ad un vulnus politico. Gianluca Zattini e tutta l’area di Centro Destra è stato eletto in una coalizione che ne vedeva il Pri forlivese parte integrante, se non, a sentire loro ai tempi della competizione elettorale, determinante. La stessa Ascari dopo la vittoria ha assunse la carica di Presidente del Consiglio Comunale in giunta di centro destra, con la benedizione di Jacopo Morrone e tutto l’establishment partitico della destra del Consiglio Comunale che aveva dato il suo placet all’apparentamento e all’incarico massimo consiliare”.

Per Avolio “ora questa grave notizia pone una serie di interrogativi. Cosa farà Alessandra Ascari Raccagni? Appoggerà il Terzo Polo come dichiarato da Di Maio? Oppure prenderà le distanze anche dal Partito Repubblicano?”. Per Avolio se non ci sarà una presa di distanza di Ascari Raccagni dall'alleanza con Renzi, la presidente del consiglio comunale dovrebbe dimettersi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pri alleato di Renzi? A Forlì è in maggioranza di centro-destra: Ascari Raccagni si dimetta"

ForlìToday è in caricamento