rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Politica Bertinoro

Primarie Pd a Bertinoro, Fratto: "Userò il linguaggio della verità"

"Siamo qui senza formalismi - ha detto Fratto - perché per amministrare un territorio come quello di Bertinoro non abbiamo bisogno delle liturgie del passato, ma di concretezza"

E' iniziata domenica sera, con un incontro con i cittadini, la campagna elettorale di Gabriele Fratto, candidato alle primarie del 20 marzo per la scelta del candidato sindaco di Bertinoro. "Siamo qui senza formalismi - ha detto Fratto - perché per amministrare un territorio come quello di Bertinoro non abbiamo bisogno delle liturgie del passato, ma di concretezza. Non racconterò ai bertinoresi cose buone per prendere un applauso o un voto, ma irrealizzabili una volta eletto sindaco. Un politico ha il dovere di parlare il linguaggio della verità, partire dalle cose concrete, realizzabili e spiegare come le intende realizzare". 

Concretezza, radicamento, contatto con il territorio: sono i punti qualificanti della campagna di Fratto: "Non ho mai smesso di frequentare il territorio e di mantenere il legame con le mie radici - ha scandito di fronte ad un'ampia platea di sostenitori - per questo ho voluto cominciare da qui, dal bocciodromo di Capocolle che è uno dei luoghi di aggregazione in cui sono cresciuto, che frequento da quando sono nato, in cui ha sede uno di quei Comitati di Zona che voglio riportare al centro dell'attenzione dell'amministrazione". 

E non potrebbe essere diversamente per un Comune suddiviso in 13 frazioni. "Siamo un Comune vasto e variegato - ha detto Fratto -; dobbiamo trasformare questa diversificazione in una ricchezza, attribuendo funzioni specifiche a ogni comitato di zona, che avrà un canale privilegiato con il sindaco e la sua giunta per dare un seguito a tutte le questioni che vengono raccolte dai cittadini di ogni frazione. Tutte le istanze che saranno raccolte dovranno avere una risposta, positiva o negativa che sia: ogni cittadino ha diritto di avere una risposta, a prescindere dal contenuto, in tempi certi. Ogni azione del Comune dovrà essere tracciabile, misurabile, riscontrabile da chiunque: metteremo a disposizione tutti i dati che abbiamo e li useremo anche per migliorare le nostre politiche".

Il turismo e la valorizzazione delle eccellenze di Bertinoro sono uno dei punti centrali del programma di Fratto. "Il turismo è una risorsa enorme per tutto il Comune - ha detto Fratto - non solo per il centro storico, ma anche per tutto il patrimonio di cui dispone il nostro territorio: le sue ville, le nostre cantine, i nostri percorsi eno-gastronomici. Useremo internet e le nuove tecnologie per rendere tutto questo fruibile". Il candidato ha cominciato la sua corsa consapevole della grande sfida che lo attende: "Noi abbiamo il dovere di essere un passo avanti rispetto ai problemi e le aspettative dei cittadini - ha concluso Fratto -. Per farlo dobbiamo essere costantemente in mezzo alle persone, tra le imprese, con le associazioni, con chi vive e lavora qui. Lo abbiamo sempre fatto anche quando non c'erano elezioni alle porte; e domani lo faremo ancora di più perché la fiducia dei cittadini è per noi il bene più prezioso. Anche delle singole ambizioni personali". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie Pd a Bertinoro, Fratto: "Userò il linguaggio della verità"

ForlìToday è in caricamento