Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Rendiconto consuntivo 2021, Dogheria (Forlì Cambia): "Grande sforzo del Comune"

"Il Bilancio consuntivo approvato non presenta dunque criticità, nonostante il periodo storico che stiamo vivendo", evidenzia Dogheria

"L'amministrazione del Comune di Forlì ha fatto un grande sforzo, favorendo da un lato gli investimenti in tema di opere e servizi per i cittadini, mantenendo dall’altro i conti in ordine". Questo l'opinione di Elio Dogheria, capogruppo della lista civica Forlì Cambia, all'indomani dell'approvazione del rendiconto consuntivo 2021. "E' emerso il raggiungimento dell’obiettivo, da parte dell’amministrazione comunale, di rispettare la programmazione e gli impegni fissati in sede di bilancio di previsione - evidenzia Dogheria -. La capacità di spendere le risorse impegnate - lo sappiamo - è il grave problema degli enti locali. Da questo punto di vista, il resoconto delle cifre impiegate per le opere e le manutenzioni legate agli investimenti in conto capitale dimostra - come è stato riferito dai tecnici comunali in sede di commissione consiliare - che vi sono state una progettazione ed una attività esecutiva importanti da parte della macchina comunale".

"La voce “fondi liberi”, che rimane rilevante, attesta che anche per il 2021 l’amministrazione comunale avrà una capacità di spesa importante, che dovrà essere impiegata nel migliore dei modi. Questa disponibilità di fondi sarà ancora più decisiva nei prossimi mesi, in cui saremo chiamati, quale ente locale, a spendere le risorse europee del Recovery Plan, che richiederanno uno sforzo eccezionale degli enti locali in termini di programmazione e progettazione. Questa è una grande sfida, su cui come maggioranza di centro-destra non possiamo farci trovare impreparati - prosegue -. Il Bilancio consuntivo approvato non presenta dunque criticità, nonostante il periodo storico che stiamo vivendo, caratterizzato dalla pandemia e da una grave crisi economico-sociale, che ha colpito vasti strati della popolazione e che sta determinando problematiche dal punto di vista delle entrate, che comunque sono state contenute in termini più che accettabili".

"Da annotare che in questo esercizio si sono utilizzate le risorse libere per ridurre sensibilmente il peso dei mutui e dei finanziamenti. Una cosa certa è, dunque, che l’indebitamento generale ed il peso degli oneri finanziari, in questo modo, si sono ridotti. E’ questa una buona notizia per i cittadini forlivesi - continua Dogheria -. Sui “servizi a domanda individuale”, che qualificano in genere gli interventi per le fasce più deboli della cittadinanza, vi è stata una maggior incidenza della spesa a carico del comune, determinata dagli interventi messi in campo per ridurre gli effetti della crisi sanitaria ed economica in corso. Si conferma, con riferimento a detta voce di spesa che l’ente locale, con tali servizi alla persona, si permette quella redistribuzione del reddito di cui tanto si parla, per diminuire le disparità reddituali che gli indicatori economici danno in netta crescita. In definitiva, penso che l’amministrazione del Comune di Forlì abbia fatto un grande sforzo, favorendo da un lato gli investimenti in tema di opere e servizi per i cittadini, mantenendo dall’altro i conti in ordine".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rendiconto consuntivo 2021, Dogheria (Forlì Cambia): "Grande sforzo del Comune"

ForlìToday è in caricamento