rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Politica Rocca San Casciano

Rocca, Vigili del Fuoco ancora nella vecchia caserma: "Situazione insostenibile"

Si dilatano i tempi di trasloco e di insediamento del nucleo operativo della vallata del Montone

Vigili del Fuoco del distaccamento di Rocca San Casciano ancora nella vecchia sede. Si dilatano i tempi di trasloco e di insediamento del nucleo operativo della vallata del Montone. "Attendiamo con ansia lo sblocco dei lavori e l’inaugurazione della nuova caserma", affermano il consigliere regionale della Lega Nord Massimiliano Pompignoli e il primo cittadino Rosaria Tassinari, ricordando come, al momento, "i pompieri di stanza a Rocca siano ostaggio del vecchio stabile nonostante il corposo investimento effettuato dal Ministero".

Il sindaco Tassinari auspica che proprio da Roma "arrivi il via libera per procedere con il trasferimento dei mezzi e di tutto il personale anche perché la nuova sede è, a tutti gli effetti, pronta alluso se non fosse che la ditta a cui erano stati affidati i lavori è recentemente fallita". È anche vero che sono quasi due anni che si parla dell’imminente inaugurazione della nuova caserma.

2Addirittura, nel marzo del 2016, il parlamentare del Pd Marco Di Maio si sbilanciò con una previsione piuttosto “azzardata”, visto che preannunciò il trasferimento dei vigili del fuoco entro quell’estate - attacca Pompignoli -. Ci chiediamo a questo punto cosa sia andato storto".

"Posto che l’azienda appaltatrice ha chiuso i battenti - concludono Pompignoli e il sindaco Tassinari - è anche vero che la situazione è in fase di stallo da circa un anno e che la priorità, oggi come oggi, è quella di garantire la tempestiva messa in esercizio del nuovo stabile consentendo ai vigili del fuoco di operare in condizioni più idonee e rispondenti alle loro esigenze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca, Vigili del Fuoco ancora nella vecchia caserma: "Situazione insostenibile"

ForlìToday è in caricamento