menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Per un partito più forte", seconda tappa a Cà Ossi per "Un altro Pd"

Martedì al Circolo Arci di via Don Minzoni, 35 a Cà Ossi (Forlì) si terrà la seconda tappa del tour per i circoli del comitato promotore di "un altro Pd"

Martedì al Circolo Arci di via Don Minzoni, 35 a Cà Ossi (Forlì) si terrà la seconda tappa del tour per i circoli del comitato promotore di "un altro Pd". Si discuterà del documento pre-congressuale che ha l'intento di raccogliere idee e impressioni tra tutti gli iscritti del Pd locale per arrivare, insieme, alla costruzione di un Pd forlivese più forte, che sia riferimento per le proprie amministrazioni ed abbia un progetto di crescita e sviluppo per tutto il territorio.

Alla serata, coordinata da Andrea Zanfini e Giulio Marabini, parteciperanno anche gli altri promotori (Gessica Allegni, Dario Gaspari, Luca Bertani, Manuela Montanari, Massimo Freschi, Mattia Balzani).

MARCIA DELLA PACE - Il Comitato Promotore del documento programmatico territoriale "Un altro PD: Partito e Territorio" comunica la propria convinta adesione alla "Marcia per la Pace Romagna - Forlì Bertinoro" che si terrà il prossimo 29 settembre: "Il grande lavoro messo in atto dall'Amministrazione Comunale di Forlì a partire dall'Assessorato agli eventi istituzionali, decentramento e partecipazione ha saputo creare per il secondo anno consecutivo un grande coinvolgimento a partire dai Comuni del Circondario (in primis Forlimpopoli, Predappio e Dovadola) passando per quartieri e circoscrizioni per arrivare alle moltissime associazioni che parteciperanno all'iniziativa", si legge in una nota.

"Il valore della pace è un bene comune imprescindibile che ogni cittadino ha il dovere di tenere vivo - continua la nota -. Questo evento è tanto più importante perché ha coinvolto moltissimi comuni della Romagna, anche al di fuori della Provincia di Forlì-Cesena, dando il segno di una grande unità del nostro territorio sui temi del ripudio della guerra, della condanna di ogni forma di violenza e di arbitrio, del primato della dignità umana, del rispetto dei diritti umani, della solidarietà, condivisione ed amicizia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento