Politica

Sgambatoio per cani nell'area intitolata all'Ottava Brigata Partigiana Garibaldi: è polemica

L'area andrebbe ad occupare parte del parco pubblico con giochi per bambini, motivo per il quale alcuni cittadini si stanno organizzando per una raccolta firme

E' polemica sulla costruzione di uno sgambatoio per cani nel quartiere Romiti. L'area andrebbe ad occupare parte del parco pubblico con giochi per bambini, motivo per il quale alcuni cittadini si stanno organizzando per una raccolta firme. Duro Emanuele Ferraro segretario regionale e di federazione Forlì-Cesena del Partito Comunista, secondo il quale è "irricevibile, provocatorio, e volgare realizzare uno sgambatoio per cani nell'area intitolata all'Ottava Brigata Partigiana Garibaldi".

Prosegue Ferraro: "L'anonima giunta Zattini, incapace di incidere in alcun modo sulle reali problematiche della città e sulle necessità che stanno attanagliando i lavoratori e le famiglie forlivesi, non trovi di meglio in questo periodo emergenziale che realizzare lo sgambatoio. Noi comunisti sapremo esprimere in tutte le sedi ed in ogni modo la nostra profonda contrarietà a questo gesto indefinibile in termini di antifascismo e civiltà Costituzionale. Ci associamo quindi alle già numerose proteste dei cittadini della zona che si ritroveranno escrementi maleodoranti a pochi metri dalle loro cucine oltre alla riduzione a spazio ridicolo dell'area destinata ai giochi per bambini".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgambatoio per cani nell'area intitolata all'Ottava Brigata Partigiana Garibaldi: è polemica

ForlìToday è in caricamento