Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

A lungo corteggiato per portarlo a Forlì, Kenny Hayes è il nuovo giocatore dell'Unieuro: "Un professore del basket"

Illustra il Presidente Nicosanti: “Un mese fa abbiamo avuto i primi contatti, e l’idea di portare Kenny a Forlí sembrava un sogno irrealizzabile. Poi, col passare delle settimane, il sogno è diventato realtà"

Kenny Hayes è un nuovo giocatore biancorosso dell'Unieuro. Guardia di 190 cm, Kenny è nato a Dayton (Ohio) il 16 aprile 1987: dopo la carriera al College, con la maglia dei Miami (OH) Red Hawks tra il 2007 ed il 2010 (con numeri costantemente crescenti: rispettivamente 12, 13 e quasi 15 di media a partita), dal 2010 ha giocato in D-League con i Maine Red Claws dove nel 2012 è stato premiato con il titolo di “Most Improved Player” della Lega. Poi, l’arrivo in Europa, praticamente girata tutta dal giocatore. Kenny Hayes ha sempre giocato nella massima serie dei campionati nazionali e ha disputato per diverse stagioni le competizioni europee. Dal 2012 al 2014 è protagonista in Israele prima con la maglia dell’Hapoel Galil Gilboa (9 di media), e poi con quella del Maccabi Ashdod (quasi 15 di media), prima dell’arrivo in Italia dove gioca la Serie A con Cremona (15.4 punti a partita). Nel 2015/2016 veste la maglia di Astana in Kazakistan, con la quale gioca per la prima volta anche in Europe Cup (19 punti di media in 6 partite) e chiude la stagione a Malaga in ACB (9.2 punti a gara); nella stagione successiva continua a giocare in Europe Cup con la maglia del Buyukcekmece Basketbol (16.4 di media nel campionato turco e 15 di media in Europa) e l’anno dopo è protagonista con Limonges, dove gioca in EuroCup (10.9 di media) e chiude a 12.3 punti a partita nel campionato francese. Nel 2018 fa ritorno al Buyukcekmece dove rimane due anni diventando nella prima stagione il miglior marcatore del campionato turco a 21.7 punti a partita, e segnando 19.8 punti di media nel 2019/2020. Nella scorsa stagione, veste le maglie di Gaziantep (15.8 di media nel campionato turco) e Le Mans.

Illustra il Presidente Nicosanti: “Un mese fa abbiamo avuto i primi contatti, e l’idea di portare Kenny a Forlí sembrava un sogno irrealizzabile. Poi, col passare delle settimane, il sogno è diventato realtà e siamo felici di inserire nel roster un giocatore che ha sempre giocato nella massima serie dei maggiori campionati europei e ha giocato tanti anni le competizioni internazionali. Lo riteniamo un “professore” del basket e penso che il suo arrivo aiuterà tutta la squadra ad alzare il suo livello. Sono davvero felice del suo inserimento, che ha comportato uno sforzo economico ulteriore: di questo voglio ringraziare pubblicamente tutti i soci della Fondazione Pallacanestro Forlí 2.015”.

Il commento del GM Renato Pasquali: “E’ stato un inseguimento lungo e paziente, un corteggiamento che è durato settimane ma è stato subito il nostro primo obbiettivo e mai come quest’anno eravamo tutti consapevoli che Kenny sarebbe stato la pedina giusta che si doveva incastrare con il resto della squadra: una specie di chiave di volta senza dover reggere tutto il carico sulle sue spalle, ma sarà certamente quel giocatore indispensabile per collegare il talento e l’atletismo che quest’anno distribuiremo su tutta la squadra, più lunga e più completa della scorsa stagione”.

Ed infine il coach Dell’Agnello: “Kenny è un giocatore che ci potrà dare tanto non solo in cifre ma anche in termini di conoscenza di gioco ed esperienza, e crediamo che sia il profilo perfetto da inserire nel roster che abbiamo costruito”. Le prime parole di Kenny in biancorosso: “Sono super emozionato di fare parte di questo progetto e non vedo l’ora di iniziare la stagione e conoscere lo staff e i miei nuovi compagni! Non aspetto altro che cominciare, con l’obiettivo di vincere lavorando duramente in palestra. Grazie a tutti, speriamo di vivere davvero una stagione esaltante!”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A lungo corteggiato per portarlo a Forlì, Kenny Hayes è il nuovo giocatore dell'Unieuro: "Un professore del basket"

ForlìToday è in caricamento