rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Sport

MotoGp, Sepang chiude la lunga trasferta extraeuropea. Dovizioso: "Sono fiducioso"

Il tracciato ha ospitato i test invernali: "i tempi ottenuti a febbraio non avranno molto rilevanza, a questo punto della stagione", sentenzia il pilota di Forlì.

Reduce da due gare consecutive in due settimane, il Circus del Motomondiale è arrivato in Malesia per il terzo e ultimo appuntamento dell’impegnativa serie di tre gare extra-europee di fine stagione, che porterà i vari team a coprire cerca 35.000 km in aereo in meno di un mese. Il diciassettesimo e penultimo appuntamento della stagione si svolgerà al Sepang International Circuit, un tracciato caratterizzato da lunghi rettilinei, carreggiata molto larga e tante possibilità di sorpassare.

L'impianto, situato a circa 50 km a sud di Kuala Lumpur, è uno dei tracciati più spettacolari al mondo. È stato costruito nel cuore di un grande area che comprende un hotel, un campo da golf, negozi e altri impianti sportivi. Il complesso è stato realizzato in meno di quattordici mesi e i suoi impianti rispondono ai criteri più elevati. Con quattro curve lente seguite da rettilinei e una decina di curve abbastanza rapide, la configurazione favorisce i sorpassi e le elevate velocità.

"Andiamo in Malesia molto contenti del quarto posto ottenuto a Phillip Island e fiduciosi di poter fare un altro buon risultato - afferma Andrea Dovizioso, salito sul podio in Malesia due volte, l'ultima nel 2010 - E' un circuito che mi piace molto e credo che sarà più favorevole per la nostra Desmosedici". Il tracciato ha ospitato i test invernali: "i tempi ottenuti a febbraio non avranno molto rilevanza, a questo punto della stagione", sentenzia il pilota di Forlì.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, Sepang chiude la lunga trasferta extraeuropea. Dovizioso: "Sono fiducioso"

ForlìToday è in caricamento