Basket, l'Unieuro 2.015 svelerà "mister x". Si profila un gran colpo dietro l'angolo

L'ala, 203 centimetri per 107 chili, arriva da Pistoia, dove nella passata stagione in serie A1 ha totalizzato una media di 7.1 punti e 3.6 rimbalzi

Un "Mister X" per la Pallacanestro Forlì 2.015. La società biancorossa annuncerà mercoledì mattina, con una diretta sui canali Facebook (Pallacanestro Forlì 2015) e Youtube (@PallForli), l'ultimo arrivato che andrà a rinforzare il roster a disposizione di coach Sandro Dell'Agnello. L'appuntamento è fissato alle 10.30. Secondo le ultime indiscrezioni, si tratterebbe di Aristide Landi, classe 1994. L'ala, 203 centimetri per 107 chili, arriva da Pistoia, dove nella passata stagione in serie A1 ha totalizzato una media di 7.1 punti e 3.6 rimbalzi. Nel 2019 è stato protagonista della promozione in serie A1 della Virtus Roma, dispuntando un campionato con una media di 11.9 punti e 7.5 rimbalzi. Tra le sue qualità la precisione dai 6.75.

Figlio d’arte: papà Edmondo, prematuramente scomparso nel 2007, è stato un giocatore-simbolo per la Lucania negli anni Ottanta e Novanta. A quattordici anni Ariste toccava già i due metri di altezza, ed è stato conteso da alcuni tra i migliori settori giovanili d’Italia. In prima fila Mens Sana Siena, Pallacanestro Reggiana e Virtus Pallacanestro, che alla fine l'ha spuntata. E' arrivato quindi a Bologna per crescere cestisticamente alla palestra Porelli e scolasticamente al Liceo scientifico Sabin. Talento notevole, stazza importante e mano precisa nel tiro dalla distanza, Landi si è messo in luce agli Europei Under 16 del 2010, miglior giocatore della Nazionale azzurra. Crescendo, ha continuato a mietere successi: c’è la sua impronta nei due titoli italiani di categoria conquistati dall’Under 19 bianconero nelle stagioni 2011-2012 e 2012-2013, e in entrambi i casi risulta anche MVP delle Finali Nazionali. Nel 2013 trionfa agli Europei Under 20 in Estonia con la Nazionale italiana.

Ha debuttato in serie A il 2 dicembre 2012, nella partita casalinga contro la Scavolini Pesaro, in cui è rimasto in campo cinque minuti, segnando anche i primi punti nel massimo campionato contro l’Aceas Roma nella stessa stagione 2012-2013. La stagione successiva l'ha conclusa in prestito alla Fortitudo, nella quale ha giocato dieci partite. Nel 2014-2015 si è trasferito, sempre in prestito, alla Pallacanestro Mantovana, per poi passare a titolo definitivo a Trieste nel 2015-2016, e nel corso della stagione subisce un brutto infortunio al menisco nel corso della gara contro Treviso. Nel 2016-2017 ha giocato con i colori della Virtus Roma, nel girone Ovest della Serie A2, nel 2018-2019 ha vinto il campionato di A2 con una media di 28 minuti e 11.9 punti a partita. Lo scorso anno la parentesi a Pistoia, ora la nuova avventura in terra mercuriale. Un gran colpo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto sbanda e invade la corsia opposta: lo schianto è inevitabile, muore un uomo di 59 anni

  • Tragedia sulla Cervese alle prime luci del mattino, c'è un morto: chiusa al traffico la strada

  • Prima sfuriata temporalesca nel Forlivese, venti oltre i 70 km/h: crollano diversi alberi

  • Pauroso schianto, finisce nel fosso e cappotta: liberato dall'abitacolo dai Vigili del Fuoco

  • Attesi altri temporali, l'allerta meteo comunicata al telefono: "Ridurre gli spostamenti"

  • "Sei entrato nel cuore di tutti": tanta commozione per l'ultimo saluto a Fabio Lombini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento