rotate-mobile
Basket

Arriva il "vincente", la Pallacanestro Forlì ufficializza Cinciarini. "Mi sono piaciuti gli obiettivi"

Il "Cincia" ha già avuto modo di giocare nella città mercuriale nella stagione 2002-2003 nel campionato di B1, vincendo anche la Coppa Italia di categoria

Il presidente Giancarlo Nicosanti non ha usato troppi giri di parole per descriverlo. E l'ha indicato come un "vincente". La Pallacanestro Forlì 2.015 ha ufficializzato Daniele Cinciarini. Il "Cincia" ha già avuto modo di giocare nella città mercuriale nella stagione 2002-2003 nel campionato di B1, vincendo anche la Coppa Italia di categoria. Nato a Cremona il 14 giugno 1983, la guardia-ala di 194 centimetri per 87 chili di peso ha mosso i primi passi nelle giovanili della Victoria Libertas Pesaro, squadra con la quale ha fatto l’esordio, in Eurolega, da giovanissimo contro l’Aek Atene nel 2001-2002.

Dopo la breve parentesi a Forlì, ha disputato tre stagioni a Fabriano nelle quali, in Legadue, ha colto numeri importanti (fino ai 18.3 punti di media nel 2005-2006), che gli sono valsi la chiamata della Virtus Roma in Serie A (che aveva, nello staff, proprio Antimo Martino). Dopo un anno a Biella (9.1 di media a partita), nel 2008 si è trasferito ad Avellino – disputando, come a Roma, anche l’Eurolega –, per poi continuare la sua carriera vestendo le maglie di Scavolini Pesaro e Basket Cremona (10.3 di media nel 2011/2012).

Diventato ormai giocatore di riferimento nella massima serie italiana, nel 2012 si è trasferito alla Sutor Montegranaro, chiudendo entrambe le annate marchigiane ad oltre 15 punti di media a partita. Dopo un anno a Pistoia (10.8 punti di media), la sua carriera continua alla JuveCaserta (2015-1017), per poi trasferirsi alla Fortitudo Bologna dove ha giocato dal 2017 al 2020, conquistando la Serie A nel 2018/2019 e giocandola l’anno successivo. Dopo la pandemia, si è trasferito al Basket Ravenna, dove ha chiuso le ultime due stagioni rispettivamente a 15 e 13.2 punti di media a partita, realizzando il record personale di punti segnati in una partita (40) contro Scafati. Ha indossato i colori azzurri nelle varie selezioni giovanili ed è stato convocato da Charlie Recalcati in diverse occasioni per i raduni estivi della nazionale italiana, giocando anche le gare valide per le qualificazioni agli europei. Come dice Daniele, "vestire i colori azzurri e farlo insieme al fratello Andrea, è stata una delle emozioni più grandi della sua carriera".

"Ringrazio il presidente Nicosanti, tutta la società e coach Martino, con il quale ho un legame profondo - esordisce -. Fin dai primi contatti, mi sono piaciuti gli obiettivi che si pone la società ed il progetto che si sta costruendo. Proprio per questo ho accettato la proposta e sono felice di cominciare questa nuova avventura". Cinciarini, promette il presidente Nicosanti, "metterà esperienza, solidità e durezza, che sono i suoi punti di forza, al servizio di una squadra giovane. Per lui è un ritorno a Forlì, dove ha avuto un’esperienza importante all’inizio della sua carriera. Crediamo tanto in Daniele ed il suo ruolo sarà fondamentale per fare da collante con il resto del gruppo che sta nascendo".

“Inseriamo un giocatore che siamo certi porterà all’interno del gruppo tutta la sua esperienza e la sua mentalità competitiva e vincente, aspetti che saranno utili anche per la crescita dei più giovani - continua coach Martino -. Daniele è un giocatore che nelle ultime cinque stagioni è sempre stato protagonista, contribuendo a portare le sue squadre ai playoff, raggiungendo due semifinali e vincendo un campionato: tutto questo con la capacità di produrre numeri importanti, come dimostrano i 14 punti di media in 24 minuti giocati”. Si tratta del terzo annuncio della Pieffe 2.015 dopo quelli dei playmaker Lorenzo Penna e Fabio Valentini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il "vincente", la Pallacanestro Forlì ufficializza Cinciarini. "Mi sono piaciuti gli obiettivi"

ForlìToday è in caricamento