Giovedì, 18 Luglio 2024
Basket

Semifinali playoff, l'Unieuro manda in confusione Udine: è una prova di forza, il Palafiera sogna

L'Unieuro Forlì neutralizza l'Apu Old Wild West Udine e porta sul 2-0 la semifinale di playoff, costringendo alla resa la squadra di coach Carlo Finetti già al terzo quarto, quando i padroni di casa hanno toccato il +21

Determinazione, energia e fisicità. L'Unieuro Forlì neutralizza l'Apu Old Wild West Udine col punteggio di 83 a 58 e porta sul 2-0 la semifinale di playoff, costringendo alla resa la squadra di coach Carlo Finetti già al terzo quarto, quando i padroni di casa hanno toccato il +21. La compagine di coach Antimo Martino, davanti ai 3.822 del Palafiera, ha avuto solo un appannamento nel cuore del primo quarto, dopo aver preso il comando del match con un +10. Ma è coach Antimo Martino in conferenza stampa a spiegare cosa è accaduto: "In quei tre minuti non siamo riusciti a fare le nostre rotazioni, perchè la partita non si è mai fermata. Non ho voluto spendere un timeout, perchè sono importanti, ma poi l'abbiamo ripresa". Dopo aver subìto un break di 12-0, che ha permesso ai friulani persino di andare avanti, Forlì non ha concesso più nulla, mandando in confusione gli ospiti, che tra il secondo e il terzo quarto hanno segnato appena 26 punti.

Semifinali Gara 2, la vittoria dell'Unieuro contro Udine

I numeri spiegano quanta energia hanno messo in campo i biancorossi: 44 rimbalzi totali, di cui 15 offensivi, contro i 37 dell'Apu (5 offensivi), mentre sono appena 6 le palle perse contro le 16 degli ospiti. Degli 83 punti, ben 47 sono arrivati dalla panchina, testimonianza del grande sforzo di squadra. Quattro i biancorossi in doppia cifra, con capitan Daniele Cinciarini top score con 15 punti e 7 rimbalzi (gli altri sono Lorenzo Penna e Fabio Valentini con 11 punti e Vincent Sanford con 10). E c'è da stropicciarsi gli occhi nel leggere il tabellino avversario: le stelle Emanuel Terry e Isaiah Briscoe hanno chiuso il match rispettivamente con 2 e 4 punti. 

La partita

Forlì parte subito forte con due triple di Valentini e Adrian, con Finetti a chiamare timeout sul 8-2. La difesa di Forlì blocca l’attacco friulano, Sanford e Gazzotti portano i padroni di casa sul +10 prima della bomba di Esposito del 14-9. Il break di Udine di 12-0 vale il sorpasso (14-16), con Martino a richiamare i suoi in panchina. Il periodo si chiude senza canestri, con l’attacco biancorosso bloccato sul 28,6%, con tanti errori da sotto (4 su 12 dal pitturato). L’Unieuro torna a segnare con Benvenuti ed una penetrazione di Cinciarini, rimettendo nuovamente il naso avanti (18-16).

Gli animi si scaldano in campo, con capitan Cinciarini che infila due bombe di fila (24-21). Si accende anche Penna con 9 punti di fila (33-24). Con la tripla di Pollone il vantaggio mercuriale torna in doppia cifra, con il massimo vantaggio di 15 punti con la terza bomba di Cinciarini (41-26). E’ Palumbo a interrompere il parziale sfavorevole dei bianconeri, presentandosi all’intervallo sul 41-28.

Sanford inizia il terzo periodo con le marce alte, con l’Unieuro che va sul +17. Udine risponde con un break di 5-0, ma è nel libero di Briscoe che non trova nemmeno la retina la fotografia della serataccia di Udine, come una palla persa di Terry. L’Unieuro trova invece con facilità la via del canestro e con un super Cinciarini e la tripla di Benvenuti tocca il +21 (62-41). Il terzo quarto si chiude con il primo punto di Monaldi del match dalla lunetta. Nell'ultimo quarto l'Unieuro amministra il vantaggio, con Radonjic a mettere i titoli di coda sul match con due triple di fila (70-43). Nel finale spazio ai giovani, con i 5 punti di Borciu a completare la festa. Il massimo vantaggio tocca anche +28, finisce 83-58. Mercoledì sera c'è al Carnera Gara 3. Nelle mani di Cinciarini & Co c'è il primo match point. Nel frattempo il tabellone "Oro" ha già la sua prima finalista: è la Vanoli Cremona, che ha superato la Fortitudo Bologna 3-1 nella serie. 

Il tabellino

Unieuro Forli - Apu Old Wild West Udine 83-58 (14-16, 27-12, 21-14, 21-16)

Unieuro Forli: Daniele Cinciarini 15 (3/6, 3/8), Fabio Valentini 11 (1/1, 3/8), Lorenzo Penna 11 (3/6, 0/1), Vincent Sanford 10 (5/10, 0/2), Todor Radonjic 9 (0/0, 3/8), Nathan Adrian 8 (4/6, 0/5), Lorenzo Benvenuti 7 (2/5, 1/1), Luca Pollone 5 (1/3, 1/4), Matteo diego Borciu 5 (1/1, 1/1), Giulio Gazzotti 2 (1/2, 0/0), Benjamin Ndour 0 (0/1, 0/0), Michele Munari 0 (0/0, 0/1)
Tiri liberi: 5 / 6 - Rimbalzi: 41 15 + 26 (Daniele Cinciarini 7) - Assist: 11 (Fabio Valentini, Todor Radonjic 4)

Apu Old Wild West Udine: Alessandro Gentile 13 (6/12, 0/0), Ethan Esposito 13 (5/6, 1/3), Mattia Palumbo 10 (3/4, 0/1), Raphael Gaspardo 6 (0/2, 1/2), Isaiah Briscoe 4 (0/5, 1/4), Vittorio Nobile 4 (2/2, 0/0), Michele Antonutti 3 (1/1, 0/0), Emanuel Terry 2 (1/2, 0/0), Francesco Pellegrino 2 (1/2, 0/0), Diego Monaldi 1 (0/1, 0/5), Tommaso Fantoma 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 19 - Rimbalzi: 34 4 + 30 (Emanuel Terry 8) - Assist: 8 (Alessandro Gentile, Vittorio Nobile, Diego Monaldi 2)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semifinali playoff, l'Unieuro manda in confusione Udine: è una prova di forza, il Palafiera sogna
ForlìToday è in caricamento