menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Domenica la settima edizione del Trofeo Massimo Pieratelli

ll Trofeo ciclistico Massimo Pieratelli compie sette anni. L'edizione 2012, per ricordare la figura del Direttore generale dell'Azienda, prematuramente scomparso nel 2005, andrà in scena domenica

ll Trofeo ciclistico Massimo Pieratelli compie sette anni. L’edizione 2012 della manifestazione, voluta dall’Ausl di Forlì e organizzata insieme all’associazione Promosport per ricordare la figura del Direttore generale dell’Azienda, prematuramente scomparso nel 2005, andrà in scena domenica e segnerà, quest’anno, l’esordio ufficiale di una nuova associazione ciclistica, “Bike in the Sky”, creata per promuovere salute, benessere, sani stili di vita e progetti di solidarietà sociale.

L’iniziativa è stata presentata mercoledì, dal Direttore Generale dell’Ausl di Forlì Licia Petropulacos, dall’assessore comunale alle politiche di welfare Davide Drei, dalla dott.ssa Silvia Mambelli, presidente dell’associazione “Bike in the Sky” e direttore del Servizio Infermieristico e Tecnico dell’Ausl di Forlì, da Ivano Ognibene, di Promosport. Il ricavato verrà devoluto come ogni anno alle associazioni di volontariato riunite nel progetto Rete Sanitaria.

Tutti sui pedali per onorare la memoria del dott. Massimo Pieratelli, Direttore generale dell’Ausl di Forlì dal 2001 al 2005, anno della prematura scomparsa, bolognese di nascita e forlivese d’adozione, il cui corpo, per sua volontà, riposa ora nel cimitero di San Varano, vicino al “suo” ospedale. La manifestazione, voluta dall’Ausl di Forlì e organizzata insieme all’associazione Promosport e al team Outsiders di Vecchiazzano, intende ricordarlo con quella che era la sua grande passione: la bicicletta. Giunta alla sua settima edizione, la kermesse, valida come prima prova del circuito “Medio fondo forlivese – Pedalata di solidarietà”, terrà a battesimo, quest’anno, la neonata associazione “Bike in the Sky” che effettuerà, in quest’occasione, la sua prima uscita ufficiale, correndo con la propria divisa.  Il gruppo, coinvolgendo tutti coloro che, in Azienda e non solo, amano pedalare, intende sfruttare le potenzialità della bicicletta come mezzo per affermare coesione sociale, cultura di comunità, e bene comune. Attraverso l’attività ciclistica, il gruppo si propone dunque di realizzare iniziative e progetti volti a promuovere la salute, il benessere e sani stili di vita, a valorizzare cultura, tradizione, storia locale, nonché paesaggio e territorio, romagnolo e forlivese in particolare, e ad accrescere la solidarietà sociale.

Per quanto riguarda i dettagli tecnici del trofeo “Pieratelli”, il ritrovo è fissato, domenica, al centro commerciale Conad di Ravaldino, da dove si partirà per uno dei tre percorsi disponibili: il corto prevede una pedalata a Dovadola e ritorno, il medio prosegue a Rocca San Casciano con scalata delle Cento Forche, discesa a San Zeno e rientro passando da Predappio, mentre chi farà il lungo (70 chilometri) giunto qui dovrà cimentarsi anche con l’ascesa a Rocca delle Camminate, per calare a Grisignano e tagliare il traguardo al centro commerciale Ravaldino.

Le iscrizioni (costo 3 euro, gratis fino ai 14 anni) sono aperte dalle 7.30 alle 9.30 di domenica, con partenza alla francese dalle 7.30 alle 9.30. I cartellini vanno presentati entro le 11 nei punti di controllo, entro le 11.30 nella zona iscrizioni. Alle 12.30 inizieranno le premiazioni, con i riconoscimenti per le 30 società più numerose e la consegna ai rappresentanti di “Rete Sanitaria” (Adf, Associazione diabetici forlivesi, Lilt, Lega italiana contro i tumori di Forlì-Cesena, Ail, Associazione italiana contro le leucemie di Forlì-Cesena, Avo, Associazione volontari ospedalieri di Forlì, Aism, Associazione italiana sclerosi multipla di Forlì-Cesena) di quanto raccolto grazie alle iscrizioni e i contributi degli sponsor (Idrotermica, Formula Servizi, Cooperativa Umanitaria Edile, Cear, Ceif, Casadei & Pellizzaro, Conad Ravaldino e Conad Appennino, Romagna Doc). I ristori lungo il percorso (Dovadola, Cento Forche, Rocca delle Camminate) verranno offerti dalla “Forneria Pasticceria” Maurizio Pretolani di Selbagnone.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento