menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forlì, ora non devi più sbagliare. Ma il calendario non aiuta

Il Forlì troverà un calendario che lo porterà ad affrontare nell'ordine Mezzolara, Mantova, Fiorenzuola, Crema e Correggese che non sono certo le formazioni più morbide da dover sfidare 

Quattro ko nelle ultime cinque gare, una solidità difensiva smarrita e un calendario che non aiuterà di certo il Forlì nel prossimo mese. Questo è il quadro, non proprio incoraggiante, dipinto nelle ultime settimane dalla formazione di mister Massimo Paci e che con l'ultima sconfitta contro il Sasso Marconi ha fatto suonare un vero campanello d'allarme. Una situazione fortunatamente ancora rimediabile perché al momento i galletti veleggiano a centro classifica con i playout staccati di sei lunghezze e con i playoff distanti cinque punti ed occupati proprio dal Mezzolara, prossimo avversario dei biancorossi allo stadio "Morgagni".

Non sono passate però inosservate le parole del presidente Gianfranco Cappelli che ha espresso nei giorni scorsi sui quotidiani locali, la sua preoccupazione per il momento delicato che la squadra sta attraversando e che ha imposto un allenamento punitivo per richiamare la squadra all'ordine e alle proprie responsabilità. Si perché all'orizzonte il Forlì troverà un calendario che lo porterà ad affrontare nell'ordine Mezzolara, Mantova, Fiorenzuola, Crema e Correggese che non sono certo le formazioni più morbide da dover sfidare per riprendere a macinare punti.

Nel frattempo una buona notizia arriva dalla Corte Sportiva d'Appello Nazionale,  che ha accolto il ricorso inoltrato dal Forlì contro le due giornate di squalifica comminate a mister Paci dopo la gara col Fanfulla e che quindi permetterà al mister di essere già in panchina domenica prossima contro il Mezzolara avendo già scontato la squalifica contro il Sasso Marconi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento