Sport

Calcio, Forlì l'astro nascente Giovanni Pacchioni: "Voglio laurearmi al più presto"

"Il mio primo goal è stata una grandissima emozione e farlo in questa categoria è stato bellissimo"

Dopo la bella rete messa a segno domenica scorsa a Correggio, che per poco non regalava al Forlì il primo successo esterno stagionale, gli occhi di tutti questa settimana sono proprio su Giovanni Pacchioni, astro nascente nella rosa di mister Massimo Paci. Classe '98 nato calcisticamente nel settore giovanile della Torre Savio, è poi passato per una stagione negli allievi del Cesena salvo poi tornare al Torre Savio partecipando ai campionati di prima categoria e promozione, sta pian piano abituandosi alle latitudini di una società come il Forlì: "Non è stato facile adattarmi a questi ritmi e alla categoria, è per me tutto nuovo, compreso il modo di allenarsi con tanta intensità e agonismo" esprime candidamente il giovane centrocampista, "il mio primo goal è stata una grandissima emozione e farlo in questa categoria è stato bellissimo; ancora più bello è stato poi l'abbraccio di tutti i miei compagni che mi hanno travolto".

Un supporto da parte di tutta la squadra che Giovanni tiene a sottolineare: "Mi stanno aiutando tutti ad inserirmi in questo contesto nuovo, l'impegno è notevolmente aumentato perchè ci si allena tutti i giorni, ma conto di laurearmi comunque al più presto perchè sono al terzo anno di scienze motorie; credo di poter crescere ancora molto come calciatore e darò tutto me stesso per fare bene e rientrare nel progetto Forlì anche la prossima stagione". Un pensiero positivo e già volto al futuro quello di Pacchioni, scovato dall'esperto direttore sportivo Carlo di Fabio e su cui anche mister Paci spesso e volentieri affida le proprie speranze di vittoria; subentrato già sette volte, tatticamente è un centrocampista che necessita di spazi e cerca molto la profondità per esprimere al meglio le sue doti e la sua forza fisica. Insomma sicuramente un ottima pedina per i galletti che domenica allo stadio "Morgagni" affronteranno un altra matricola terribile come il Progresso, formazione bolognese attualmente quinta in classifica. Un match che i biancorossi dovranno affrontare con la giusta mentalità preparandosi ad un altra battaglia da giocare fortunatamente col supporto del proprio pubblico, non dimenticandosi però che nella faretra di mister Paci, c'è una freccia di nome Pacchioni che è pronta a scoccare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Forlì l'astro nascente Giovanni Pacchioni: "Voglio laurearmi al più presto"

ForlìToday è in caricamento