rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Sport

MotoGp, Jerez: pole con record per Lorenzo. Dovizioso delude

Andrea Dovizioso conferma il suo scarso feeling con la pista spagnola, non andando oltre l'ottavo crono. Meglio di lui ha fatto il compagno di squadra Andrea Iannone

L'aria di casa e la riconferma in Yamaha anche per il prossimo anno mettono il turbo a Jorge Lorenzo. Il maiorchino ha conquistato la pole position del Gran Premio di Spagna, quarto round del motomondiale. A suo agio con la M1 sin dal primo turno di prove libere, l'ex campione del mondo ha firmato il nuovo record della pista di Jerez De La Frontera in 1'37"910, precedendo di 390 millesimi la Honda Repsol di Marc Marquez. L'iridato in carica ha ancora una volta commesso un errore, finendo a terra nell'ultimo turno di prove che hanno preceduto la battaglia per la pole.

Andrea Dovizioso conferma il suo scarso feeling con la pista spagnola, non andando oltre l'ottavo crono. Meglio di lui ha fatto il compagno di squadra Andrea Iannone, che partirà dalla prima fila. Quinto tempo per Valentino Rossi, a sandwich tra i fratelli Espargaro (Pol quarto con la Yamaha e Aleix sesto con la Suzuki). La classe regina tornerà in pista domenica alle 9:40 per il Warm Up, mentre alle 14 scatterà la gara.

“Purtroppo non abbiamo trovato un buon passo e quindi adesso dovremo lavorare ancora un po’ in funzione gara - ha ammesso Dovizioso -. Non siamo messi così male, ma dobbiamo migliorare se vogliamo poter lottare per il podio. La mia qualifica non è stata perfetta e forse era possibile ottenere la seconda fila: peccato perché una partenza dalla seconda fila sarebbe stata importante qui a Jerez. Comunque adesso dobbiamo capire dove migliorare e provare qualcosa di diverso nel warm-up.”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, Jerez: pole con record per Lorenzo. Dovizioso delude

ForlìToday è in caricamento