Giovedì, 18 Luglio 2024
Sport

La Bleu Line Libertas Forli chiude il girone con un ko e abbandona ogni velleità di primo posto

Troppe le giocatrici al disotto dei propri standard di rendimento, con Bernabè, Valpiani e i primi lampi in maglia Bleuline della neo arrivata D'Aurea uniche cose da salvare nello scialbo pomeriggio lughese

Finisce con una sconfitta il girone di andata della Bleuline Volley Forli' che cade sul campo della Liverani Lugo. Una sconfitta maturata dopo una buona partenza delle ragazze di Delgado brave a portarsi avanti sul due a zero a proprio favore prima di subire la rimonta delle  ravennati capaci di ribaltare le sorti del match dopo due ore abbondanti di gioco. La Libertas perde così un altro derby, il secondo di fila dopo  la sconfitta di due settimane fà, e saluta con ogni probabilità ogni velleità di primo posto, con Imola ancora vincente ed ora a più otto  sulle forlivesi.

C'è di più: la contemporanea vittoria di Cremona relega ora le forlivesi al terzo posto della classifica, culmine di un girone d'andata iniziato bene nella sua prima metà ma chiuso decisamente in affanno da una Bleuline al momento neppure lontana parente dalla squadra che tanto bene aveva fatto nella scorsa stagione. A Lugo Valpiani e compagne partono bene, mettendo subito sotto le locali con un ottimo primo set dove Forlì pare avere le idee molto chiare sul fatto che il match non si possa assolutamente sbagliare. Invece no: nel terzo e quarto set la Bleuline esce inspiegabilmente dal match, ridando ossigeno e inerzia ad una Liverani quanto mai combattiva.

Ne esce fuori quindi un inevitabile tie break, dove dapprima la Libertas pare riprendere le maniglie del match, prima di subire l'ennesima rimonta locale fino al ping pong finale, dove Forlì annulla prima due match point impattando a quota 14 prima prima di portarsi avanti sul 14 a 15 con un parziale di tre a zero a proprio favore, ma poi è Lugo a sua volta ad annullare il match point forlivese e piazzare questa volta un tre a zero a proprio favore, chiudendo ogni discorso col punteggio di 17-15.

Tramontata definitivamente, salvo miracoli sportivi, l'idea del primo posto, la Bleuline è ora chiamata ad interrogarsi sul perchè di quelle lunghe pause di gioco che da tempo caratterizzano la compagine romagnola, come testimoniano i due set centrali della gara di Lugo dominati in lungo e in largo dalla compagine ravennate, al cospetto di una Bleuline capace di inanellare errori in serie senza mai reagire.
Troppe le giocatrici al disotto dei propri standard di rendimento, con Bernabè, Valpiani e i primi lampi in maglia Bleuline della neo arrivata  D'Aurea uniche cose da salvare nello scialbo pomeriggio lughese. Ora la pausa di campionato, quanto mai un toccasana per resettare tutto  e ripartire, nuovamente in trasferta sul campo di Bologna, con uno spirito ben diverso da quello delle ultime uscite, e la consapevolezza  che da qui alla fine non si potrà veramente più sbagliare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bleu Line Libertas Forli chiude il girone con un ko e abbandona ogni velleità di primo posto
ForlìToday è in caricamento