menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MotoGp, solo Stoner davanti a Dovizioso: "Ci siamo"

Andrea Dovizioso consolida la terza posizione in campionato. Il portacolori della Repsol Honda ha chiuso il Gran Premio della Repubblica Ceca al secondo posto alle spalle del compagno di squadra Casey Stoner

Andrea Dovizioso consolida la terza posizione in campionato. Il portacolori della Repsol Honda ha chiuso il Gran Premio della Repubblica Ceca al secondo posto alle spalle del compagno di squadra Casey Stoner. “E’ un bel risultato arrivato dopo un fine settimana difficile – ha esordito il pilota diForlì -. Nel warm up abbiamo fatto delle piccole modifiche che mi hanno permesso di migliorare il feeling con la moto. Ho fatto una bellissima partenza dalla settima posizione”.

L’ANALISI – Nella prima parte di gara Dovizioso ha cercato di non essere troppo aggressivo per risparmiare le gomme. “Avevo un buon passo così, quando mi sono trovato in seconda posizione, ho cercato di spingere per non far scappare Casey, ma ho commesso un errore alla curva 13 e quasi andavo fuori pista – ha affermato -. Da quel momento Casey è stato imprendibile. Sono soddisfatto di come ho gestito la gara con Lorenzo prima e Simoncelli poi per la seconda posizione”.

DUELLO COL “SIC” - Negli ultimi 5 giri Dovizioso ha controllato la rimonta di Simoncelli. “Avevo un po' di margine e ho girato sotto 1'58 per staccare Marco perché non volevo trovarmi ad un corpo a corpo nelle ultime curve. Abbiamo dimostrato ancora una volta che in gara ci siamo. Volevo veramente questo podio per voltar pagina dopo Laguna e non vedo l'ora di correre a Indianapolis fra due settimane". Poi il contratto: “Sono costante, sono terzo nel mondiale, quindi spero di avere il giusto supporto per l’anno prossimo”.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento