menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MotoGp, Quartararo scatenato nel venerdì di Sepang. Dovizioso nel sandwich Yamaha

Il forlivese ha chiuso la classifica combinata della prima giornata di prove libere del Gran Premio della Malesia

Andrea Dovizioso a caccia delle Yamaha Petronas dello scatenato Fabio Quartararo e del consistente Franco Morbidelli. Il forlivese ha chiuso la classifica combinata della prima giornata di prove libere del Gran Premio della Malesia, penultimo atto del Motomondiale, col terzo crono a 630 millesimi dal tempo record realizzato dal francesino. Quartararo ha firmato il nuovo primato del circuito di Sepang in 1'58"576, precedendo di 534 millesimi il compagno di squadra, che nel pomeriggio non è riuscito ad abbassare il riferimento cronometrico realizzato nelle FP1. Quartararo e Morbidelli festeggiano così la notizia del venerdì: entrambi avranno una Yamaha ufficiale nel 2020.

Dovizioso ha migliorato nel pomeriggio il tempo di 1'59"527 del mattino, ma non sufficiente per avvicinarsi alle M1 del team Petronas, velocissime sulla pista di casa. Alle spalle del portacolori della Ducati altre due Yamaha, quelle ufficiali di Maverick Vinales e Valentino Rossi, rispettivamente a 642 e 708 millesimi dalla virtuale pole. Sesto crono per l'iridato Marc Marquez (Repsol Honda) davanti alla Suzuki di Alex Rins, alla Ducati Pramac di Jack Miller, all'Aprilia di Aleix Espargaro e alla Honda LCR di Cal Crutchlow.

Quartararo ha girato con una media all'anteriore ed una morbida al posteriore prima del time attack, con un ritmo tra il 2'00"2 e il 2'00'6, mentre Morbidelli ha optato per una doppia media, mostrando un passo molto interessante. Ritmo di qualche decimo più lento per Dovizioso, che ha girato con una doppia soft, mentre Rossi ha effettuato un run con combinazione medium-soft non particolarmente veloce, mentre con la doppia media si è avvicinato al ritmo dei migliori. Velocissimi anche Vinales e Marquez, che nelle FP2 hanno chiuso nono e tredicesimo, ma senza provare il time attack. Dall'analisi dei tempi sono almeno in sei a giocarsi il podio. Continua invece la crisi di Jorge Lorenzo, solo 17esimo a quasi tre secondi da Quartararo.

Analizza Dovizioso: "Il circuito di Sepang è sempre affascinante, ma anche complicato a causa del gran caldo e del calo delle gomme che si verifica sempre su questo tracciato. Nel pomeriggio abbiamo provato un set up diverso che ha dato dei risultati interessanti: non è molto facile da gestire ma mi ha permesso di essere più costante e veloce e quindi sono contento dei miglioramenti nelle FP2. Non basta ancora per pensare di poter lottare per la vittoria domenica, perché ci sono dei piloti messi meglio di noi, ma sono contento del lavoro che abbiamo fatto oggi e del mio feeling". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento