Sport

Prevale la paura di non perdere: il Forlì si prende un punto col Mezzolara

Questo è quanto è uscito dall'incontro dello stadio "Morgagni" tra Forlì e Mazzolara che non sono andate oltre lo 0 a 0

Un pareggio a reti inviolate, una partita poco esaltante e molto tattica dove ha prevalso la paura di non perdere. Questo è quanto è uscito dall'incontro dello stadio "Morgagni" tra Forlì e Mazzolara che non sono andate oltre lo 0 a 0. Paci a sorpresa schiera Corigliano dall'inizio davanti alla difesa, Calabrese largo a destra e Souare preferito in attacco al posto di Gomez. La partenza però è in salita perché i bolognesi spingono subito forte sull'acceleratore schiacciando il Forlì nella propria metà campo; al 7° Negri si presenta defilato a tu per tu con De Gori,  ma l'estremo biancorosso respinge bene in uscita. Ci mette un po' a carburare il Forlì ma al quarto d'ora l'occasione è ghiotta: Souare ruba palla al limite e piazza il colpo a giro, ma Malagoli in tuffo tocca la palla che si stampa sul palo. È comunque un fuoco di paglia perché gli ospiti ripartono a macinare gioco andando di nuovo vicini al vantaggio alla mezz'ora quando Lo Russo mette un cross velenoso su cui Negri sotto misura non arriva per un soffio.

Nella ripresa è sempre il Mezzolara a farsi più pericoloso: al 51° Lo Russo conclude alto da buona posizione,  passano due minuti e al 53 ° è Sala che spreca malamente alzando troppo un colpo di testa. Paci allora cerca di ridisegnare il Forlì inserendo Gomez e togliendo Calabrese e al 72° per poco il nuovo entrato non trova la zampata vincente: bella azione manovrata da destra a sinistra con Buonocunto che vede l'inserimento di Gkertsos, palla nel mezzo per Gomez che da ottima posizione calcia alto. Nel finale, complice la paura di perdere non succede più nulla con il match che si arena così sul definitivo 0 a 0.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevale la paura di non perdere: il Forlì si prende un punto col Mezzolara

ForlìToday è in caricamento