menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie D, il Forlì alla conquista di Rimini: giocherà con tre punte

Sul cammino in campionato: "È ancora presto per dire quali saranno le squadre favorite. Il cammino è ancora molto lungo, però credo che il Rimini sia una di quelle squadre che in questo campionato può certamente dire la sua"

Un Forlì a tre punte nel derby contro il Rimini. "Andiamo a Rimini per fare la nostra partita - incita mister Attilio Bardi alla vigilia del big match del Romeo Neri, con calcio d'inizio alle 15 -. Il mio compito questa settimana è stato anche abbastanza facile nel senso che questa è una partita che dà stimoli di per sé quindi non c’era bisogno di caricare ulteriormente i ragazzi". L'allenatore si è focalizzato sugli avversari: "Rimini è una squadra compatta; è rientrato Ambrosini che è un giocatore di grande valore, ci sono giocatori bravi anche tra i giovani come Arlotti, c’è Alex Bonaventura che è un buon elemento. Si tratta di una squadra che ha un buon livello tecnico e in questo inizio di campionato lo sta dimostrando”.

Il mister si ritiene soddisfatto del lavoro svolto con la sua squadra: “Siamo in un percorso di crescita. Noi siamo una squadra totalmente nuova che ha dovuto assimilare schemi nuovi; credo che stiamo maturando anche da un punto di vista caratteriale, è servita la sconfitta in casa per capirlo. È un percorso fatto di personalità e di cattiveria agonistica, di consapevolezza delle proprie forze, di rispetto dell’avversario. Siamo sulla buona strada, penso che ci sia ancora da lavorare da un punto di vista tattico però stiamo facendo bene".

Diversi sono gli infortunati in squadra: “Spero che martedì Romano possa iniziare con noi. Ferri Marini e Maioli hanno un’ecografia di controllo martedì. Dall’Ara credo che ne abbia almeno per un'altra settimana, invece Dondini ha recuperato rispetto a domenica". Siamo un po’ corti nelle scelte, però bisogna fare con quello che si ha - prosegue l’allenatore - nonostante tutto la squadra ha risposto bene domenica scorsa e dobbiamo continuare così in attesa che questi guai fisici si risolvano il prima possibile, per avere più soluzioni in considerazione del fatto che ci sono molti turni infrasettimanali”. Sul cammino in campionato: "È ancora presto per dire quali saranno le squadre favorite. Il cammino è ancora molto lungo, però credo che il Rimini sia una di quelle squadre che in questo campionato può certamente dire la sua".



 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlimpopoli, lavori su via Tagliata, usare percorsi alternativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento