rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Sport

Softball, la Fiorini ai play off si batte contro i Campioni d’Italia del Ribho LaLoggia

La Fiorini centra così il suo primo obiettivo stagionale, si appresta a giocarsi i suoi primi play-off del nuovo ciclo e si trova ad affrontare la formazione Torinese con l’obiettivo di ben figurare e fare da terzo incomodo nella corsa verso la finale scudetto

Tempo di play-off e la Fiorini torna, dopo due anni di assenza, a disputare le fasi finali del campionato nazionale di softball. Appena rientrata dalla lunga trasferta di Caserta la fiorini non ha neanche il tempo di festeggiare l’accesso ai play-off che subito l’attende la sfida con i Campioni d’Italia del Ribho LaLoggia sfida valida per le semifinali dei play-off scudetto 2014. Le prime due gare andranno in scena martedì al Buscherini, gara 1 inizia alle ore 18,30 a seguire alle 21,00 gara 2.

La Fiorini centra così il suo primo obiettivo stagionale, si appresta a giocarsi i suoi primi play-off del nuovo ciclo e si trova ad affrontare la formazione Torinese con l’obiettivo di ben figurare e fare da terzo incomodo nella corsa verso la finale scudetto. La formula dei play-off oramai collaudata è quelle che si gioca al meglio dei 3 incontri, la serie si ferma quando una squadra raggiunge le tre gare vinte si inizia sul diamante del Polisportivo “O. Buscherini” con gara 1 e 2 per poi trasferirsi a LaLoggia sabato prossimo per gara 3 ed eventualmente gara 4 e 5 quest’ultima da giocarsi domenica mattina.

La formazione torinese del Rhibo, classificatasi prima nel Girone A con un record di 15 vinte e 5 perse scende in Romagna per difendere lo scudetto 2013 cucito sulle maglie, si presenta con una media battuta di squadra di .328 la migliore delle squadre del girone A con l’americana Camello con .418 di MB la leader della classifica individuale di attacco, ma non da meno sono le compagne di squadra che viaggiano ad una media di oltre 300. Le torinesi oltre che in attacco hanno chiuso la regular season anche con la miglior media in pedana del girone, con un 1,78 di PGL (punti guadagnati sul lanciatore), questo grazie anche all’arrivo dell’americana  Beisser Lindsey  (2013 a Nuoro) che ha vinto le cinque gare in cui è scesa in campo. Il manager del LaLoggia affiderà la palla del primo incontro, riservato alle lanciatrici italiane a Elisa Brandino con un record di 7 vinte e 3 perse e non potrà contare sull’altra lanciatrice italiana Michela Musitelli infortuna che rimarrà fuori per tutto il resto della stagione, in gara 2 la palla passerà all’americana Beisser Lindsey finora autrice di una buona stagione. Per le forlivesi tutti i pitcher a disposizione del manager Soca che potrà scegliere fra Papucci e Cacciami  quale partente di gara 1 mentre ci sarà una variazione per quanto riguarda il ruolo del ricevitore, in base alle regole riservate ai play-off il ricevitore straniero, nel caso della Fiorini parliamo di Lauren Gellerman, potrà ricevere una sola gara fra le due della prima giornata, sempre una anche fra le due di sabato prossimo mentre sarà libera di giocare l’eventuale 5 gara prevista per domenica mattina prossimo, a sostituire Gellerman dietro al piatto di casa base ci sarà Federica Gianferro non al meglio della condizione con qualche problema al braccio destro e la forlivese Manuela Mazzoni che stà alternando queste fasi finali del campionato con l’esame di maturità. La Gellerman nella partita che non la vedrà difendere il piatto di casa base sarà sicuramente utilizzata in attacco come battitore designato forte dei sui .551 di media battuta.

Nel 2013 nelle gare di intergirone LaLoggia è stata inarrivabile per la giovane formazione forlivese, che però in Coppa Italia si è presa la bella soddisfazione di battere le neocampionesse d’Italia sul loro campo in una indimenticabile serata di agosto. Oggi però sarà tutta un’altra storia.

Mentre La Fiorini scende in campo nell’altra semifinale play-off si è già giocato sabato scorso le prime due gare ed il Bollate sul proprio campo è riuscito a fermare il forte Bussolengo in gara 1 al primo tie break con il risultato sul 3-2 per poi soccombere in gara 2 con un netto 11-0 al quinto inning, con le gare di oggi le semifinali ritornano in linea e sabato prossimo dai campi di LaLoggia e Bussolengo usciranno le finaliste scudetto 2014.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Softball, la Fiorini ai play off si batte contro i Campioni d’Italia del Ribho LaLoggia

ForlìToday è in caricamento