Sport

Un altro sospetto caso di covid: Fiorenzuola-Forlì non si giocherà

Al termine della rifinitura di sabato mattina un membro del gruppo squadra ha accusato sintomi influenzali riconducibili al Covid-19

Ancora un rinvio per Fiorenzuola-Forlì, recupero della sesta giornata di Campionato Nazionale Serie D Girone D che si sarebbe dovuto giocare domenica e che è invece rimandato a data da destinarsi. Al termine della rifinitura di sabato mattina un membro del gruppo squadra ha accusato sintomi influenzali riconducibili al Covid-19. Nell'impossibilità di effettuare un tampone, il personale medico e la società hanno ritenuto doveroso avvertire le autorità competenti che hanno a loro volta deciso a scopo precauzionale di non far disputare l'incontro.

La sfida era stata precedentemente rinviata ben due volte sempre per casi di positività al covid-19. Nel pomeriggio aveva parlato mister Beppe Angelini: "Dovremo certamente trovare solidità e convinzione nei nostri mezzi, il passaggio a vuoto con la Sammaurese non ha alibi o scuse, vediamo se questa lunga pausa ci avrà fatto bene per superare quella gara".

"Sappiamo i nostri problemi e dove possono essere, ma dobbiamo risolverli - ha proseguito l'allenatore -. Per noi deve essere una ripartenza in tutti i sensi, perchè fino ad ora abbiamo avuto troppi sbalzi di atteggiamento in queste prime partite".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro sospetto caso di covid: Fiorenzuola-Forlì non si giocherà

ForlìToday è in caricamento