Unieuro a Ravenna senza Ndoja. Il coach: "Dobbiamo trovare la giusta intesa"

Sarà assente Ndoja a causa di un problema al collo che lo ha costretto ad allenarsi poco questa settimana.

Da domenica si fa sul serio. La Pallacanestro 2.015 andrà a Ravenna con la voglia di partire subito bene nel derby di Supercoppa. Sarà assente Ndoja a causa di un problema al collo che lo ha costretto ad allenarsi poco questa settimana. "Cercheremo ovviamente di fare una buona partita e possibilmente vincerla - afferma coach Sandro Dell'Agnello -. Vogliamo fare bella figura anche per i tanti nostri tifosi che ci saranno. Molto dipenderà anche da come staremo domani perché siamo un po’ appesantiti per il lavoro intenso che stiamo portando avanti. Ci siamo allenati duramente, preferiamo fare così perché ci siamo dati un programma di lavoro ben preciso per il campionato e vogliamo rispettarlo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo due amichevoli e due settimane di lavoro, il gruppo sta cominciando a conoscersi, e il coach ha le idee molto chiare: “Abbiamo giocatori molto validi, e la nostra idea è quella di sviluppare un’entità di squadra senza nessuno che accentri il gioco. Siamo convinti che questo aspetto alla lunga farà la differenza, ma dobbiamo lavorarci a fondo”. Settimane nelle quali lo staff ha già spiegato diversi concetti alla squadra: "Abbiamo dato un’infarinata generale sia in attacco, sia in difesa. Dovremo crescere tanto e trovare la giusta intesa, che può crescere solo lavorando insieme”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

Torna su
ForlìToday è in caricamento