menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

3500 euro raccolti durante la sfilata di moda del Lions Club per l'acquisto di un cane per non vedenti

L'evento si è tenuto al Teatro Dragoni di Meldola, hanno partecipato diversi negozi di abbigliamento del forlivese

Si è svolta a Meldola la sfilata di moda di alcuni negozi forlivesi, organizzata dal Lions Club Forlì Host, il cui scopo era quello di raccogliere fondi per l'acquisto di un cane guida per non vedenti.

Nello scenario del Teatro Dragoni, messo a disposizione dalla locale Amministrazione Comunale, pieno in ogni ordine di posti, si sono succedute le presentazioni dei capi di vestiario della collezione primavera-estate, nonché degli accessori, dei gioielli e degli occhiali di alcuni importanti negozi del territorio forlivese: Le Occasioni dell'Impronta, CarmenSì, Pellicceria Cristina, Ottica Gallery e Il Brillante. La qualità di quanto veniva presentato, unita alla simpatia e, in molti casi, all'innata capacità di presenza sul palco di chi sfilava cimentandosi con impegno in una veste del tutto inusuale per dei volontari, tra questi un nutrito gruppo di bambini, molte ragazze e diversi giovani, hanno reso lo spettacolo appassionante e suggestivo. 

La manifestazione ha consentito di raccogliere 3.500 euro, che insieme agli altri fondi raccolti in precedenza saranno utilizzati per l'acquisto di un cane guida per non vedenti. "Non a caso uno dei momenti più toccanti - dice Cinzia Brunelli, presidente del Lions Club Forlì Host che ha organizzato l'evento - è stato quando il forlivese Marco Lijoi ed il suo cane guida Eolo hanno sfilato per uno dei negozi aderenti, dimostrando come il cane guida possa contribuire a far partecipare il non vedente alla vita sociale e lavorativa".
Durante l'intervallo della sfilata il pubblico presente ha potuto assistere a una dimostrazione di addestramento della giovane Iole, un bellissimo labrador di 16 mesi, da parte dell'istruttore Marco Daviddi del Centro Cani Guida Lions di Limbiate.

Lo spettacolo, giunto alla settima edizione, è stato condotto da Maria Francesca Galletti e Andrea Bassi, soci del club organizzatore, e per la prima volta si è svolto sul palco di un teatro e non sulla tradizionale passerella che nel passato veniva allestita all'interno dell'Auditorium della Cassa di Risparmi di Forlì; la scelta si è dimostrata giusta perché abiti e scenografie hanno reso più vivo lo spettacolo all'interno del Dragoni, un vero gioiello di architettura teatrale all'italiana.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento