Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

A Marino Bartoletti il premio “Un va a zezz 2018”

Venerdì 23 novembre verrà consegnato durante la tradizionale cena di beneficenza, presso i saloni del Grand’Hotel delle Terme  di Riolo

Venerdì 23 novembre verrà consegnato durante la tradizionale cena di beneficenza, presso i saloni del Grand’Hotel delle Terme  di Riolo, l’ormai importante riconoscimento “Un va a zezz 2018”.  Marino Bartoletti è un giornalista e conduttore televisivo Italiano, nato a Forlì il 30 gennaio del 1949. E’ considerato tra i più illustri esperti di calcio e motori in Italia, tanto da ricevere l’onorificenza di Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana, il 27 dicembre 1996. Nel 2004 è stato candidato sindaco della città di Forlì, a capo di una lista civica di centrodestra, ma è stato sconfitto, rimanendo però all’interno del consiglio comunale all’opposizione fino al 2007, dimostrando di non essere uno specchietto per allodole. Ai riolesi piace credere che l’innato senso della ricerca della libertà e autonomia di pensiero, possa essere anche il risultato di quando adolescente trascorreva lunghi periodi dalla zia sulle rive del Senio, e assieme ai coetanei riolesi pomeriggi interi a scorrazzare lungo gli argini e nei gorghi a pescare anche solo con le mani.

Gli organizzatori, continuando nella impronta oramai collaudata negli anni scorsi, propongono quelle personalità che col loro lavoro e il loro impegno, scavano alle radice, analizzano la storia per  riuscire a spiegarci nel migliore dei modi i cambiamenti le trasformazioni che l’attuale società continua a sfornare. Un lavoro spesso oscuro e non sempre valutato per il reale valore, che mantiene impegnato un interminabile tempo e costa grande fatica e che va riconosciuto anche con attestazioni come quella che da 12 anni l’AVIS di Riolo Terme propone con questo riconoscimento. La filosofia è nata dal vecchio detto locale, Riolo Terme è al centro della Vena del Gesso Romagnola, -A veg a zezz- (vado a gesso), per dire che non mi importa di niente e di tutto, fate quello che vi pare, dite quello che volete per me non vale. Questo concetto è stato ribaltato, e intendendo riconoscere chi invece nel proprio modo di essere, nel suo lavoro dimostra che gli altri contano, pagando anche in prima persona questo ha permesso di avere a Riolo in questi anni in quanto vere persone prima che “celebrità”. 

Il riconoscimento consiste in un cristallo di gesso, un soggiorno di un fine settimana alle Terme, un pranzo preparato dagli studenti presso l'istituto alberghiero P. Artusi, variazione d’obbligo in questa edizione 2018,per l’impegno che tutto l’Alberghiero è chiamato nell’organizzare il Campionato Italiano di Pasticceria fra gli Istituti Alberghieri italiani, la consegna si terrà durante la consueta cena presso il Grand Hotel, grazie alla disponibilità delle Terme di Riolo consentendo  di non interrompere una delle manifestazioni più significative del territorio. Durante la serata sarà presentato l’ultimo libro; BAR  TOLETTI 2 Minerva Edizioni (Bologna), 2018
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Marino Bartoletti il premio “Un va a zezz 2018”

ForlìToday è in caricamento