menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri con la merce contraffatta

I carabinieri con la merce contraffatta

Accessori di abbigliamento con finte 'griffe', fermati e denunciati sulla Cervese

I carabinieri di Forlì hanno fermato due uomini di colore sorpresi sulla Cervese alla fermata dell'autobus con due borsoni pieni di materiale come borse, portafogli e cinture con i loghi contraffatti di grandi griffe

Ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi sono le imputazioni con le quali due uomini di colore sono state denunciati dai carabinieri di Forlì, che li hanno notati stazionare ad una fermata dell'autobus lungo la via Cervese con due borsoni pieni di materiale. Non appena l'auto del nucleo operativo radiomobile guidato dal tenente Cristiano Marella si è avvicinata, i due si sono dati alla fuga.



Il primo è stato immediatamente bloccato invece il secondo è stato raggiunto solo dopo una lunga corsa ed alla fine ha tentato invano di opporre resistenza, immediatamente sedata. All’interno dei borsoni che i due avevano al seguito sono stati rinvenuti articoli di abbigliamento (circa cinquanta) contraffatti destinati alla vendita. Si tratta dicinture, borse e portafogli con la perfetta riproduzione dei marchi “Fendi”, “Dolce & Gabbana”, “Gucci”, “Luis Vuitton” e “Burberry”.

Entrambi sono stati denunciati in stato di libertà panche per aver violato la normativa sull’immigrazione poichè sprovvisti del permesso di soggiorno ritiratogli tempo addietro dopo precedenti vicende connesse allo stesso tipo di reato accertato in data odierna. Uno dei due era già stato più volte controllato a Forlì, ma si è rifiutato di indicare la sua abitazione: secondo i carabinieri per evitare il rinvenimento di ulteriore merce contraffatta.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento