Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Alma Mater, nel 2021 si voterà per il dopo Ubertini: l'ex sindaco Balzani tra i possibili papabili

Il rettore dell'Alma Mater di Bologna si sfila dal dibattito sui possibili candidati

La corsa in Ateneo per la successione a Francesco Ubertini si avvicina al via ufficiale. E cosi' il rettore dell'Alma Mater di Bologna si sfila dal dibattito sui possibili candidati. Non prima pero' di lanciare la sua impronta. "Mi fa molto piacere vedere tra i nomi dei possibili candidati un equilibrio di genere - esordisce -. Lo trovo un bel segnale". "La campagna elettorale per il Rettorato si sta avviando - sottolinea - e siamo gia' in una fase che suggerisce al rettore di tenersi lontano e non commentare. E cosi' faro', mi terro' lontano".

Pero', aggiunge Ubertini, "un commento lo voglio fare. Mi fa piacere vedere tra i possibili candidati alcuni nomi di donne e alcuni nomi di uomini. Mi sembra ci sia un buon equilibrio di genere e gia' questo e' un ottimo risultato. Mi fa molto piacere, lo trovo un bel segnale. Poi la campagna entrera' nel vivo e alla fine il piu' bravo, o la piu' brava, vincera'", chiosa il rettore uscente.

Ad oggi, le uniche ad aver rotto ufficialmente gli indugi sono proprio due donne: la docente di Letteratura italiana Giuliana Benvenuti, componente del Senato accademico e vicedirettore del dipartimento di Filologia e Italianistica; e Giusella Finocchiaro, giurista e presidente della Fondazione del Monte, Giusella Finocchiaro. Tra i papabili al maschile, invece, figurano Roberto Balzani, il presidente del Sistema museale d'ateneo ed ex sindaco di Forli', Giovanni Molari direttore del dipartimento di Scienze e tecnologie agro-alimentari, Pier Paolo Gatta, docente del Dipartimento di Scienze veterinarie, e l'economista Maurizio Sobrero. (fonte Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alma Mater, nel 2021 si voterà per il dopo Ubertini: l'ex sindaco Balzani tra i possibili papabili

ForlìToday è in caricamento