rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Bertinoro

Best Entrepreneurial Experience al CeUB: 48 ore per trovare l'idea vincente

I tre migliori progetti selezionati al CeUB sono stati presentati al San Giacomo di Forlì sabato nell'ambito della Notte Verde, nell'incontro dedicato a "Smart Innovation for a sustainable future" condotto dalla giornalista Giulia Innocenzi

Mettete 60 neo-imprenditori e una trentina di mentori con studi made in USA; fondete idee innovative a consigli di esperti della Silicon Valley e lasciate lievitare il tutto per 48 ore, in un ambiente favorevole alla generazione di ottimi frutti. È la ricetta vincente messa a punto dal Best Entrepreneurial Experience, prima edizione dell'acceleratore gratuito per persone ed idee imprenditoriali con il mindset della Silicon Valley, tenuto al CeUB di Bertinoro nei giorni scorsi e concluso al San Giacomo di Forlì, nell'ambito della Notte Verde.

A promuovere l'iniziativa è l'Istituto Italiano Imprenditorialità, con il supporto tra gli altri del Dipartimento di Stato Americano, che nelle antiche sale della rocca bertinorese ha riunito un gruppo di giovani intraprendenti guidati da mentori dal profilo internazionale coordinati da Bruno Iafelice, insieme per mettere nero su bianco progetti innovativi, attraverso l'individuazione di un business model e della via migliore per la raccolta dei capitali, delle tecnologie più adatte fino all'organizzazione aziendale e gestione del team.

I tre migliori progetti selezionati al CeUB sono stati presentati al San Giacomo di Forlì sabato nell'ambito della Notte Verde, nell'incontro dedicato a "Smart Innovation for a sustainable future" condotto dalla giornalista Giulia Innocenzi. A giudicare i tre finalisti altrettanti esperti investitori: Stefano Serafini di Sviluppo Imprese Romagna, Anna Amati di Meta Group e Federico Tonelli di Italian Angels for Growth. Sotto i loro occhi attenti hanno sfilato i tre progetti finalisti, presentati con pitch incalzanti dai loro rispettivi promotori.

A cominciare da FruttaWeb, piattaforma per la vendita on line di frutta di ogni tipo, per passare alla produzione di innovative biciclette presentata da Bikeebike, fino al progetto di stoccaggio flessibile di merci attraverso il web di DropHub. A strappare la vittoria è stato alla fine il progetto FruttaWeb, presentato da un affiatato team di 24enni riusciti ad utilizzare al meglio le potenzialità del web - velocità, rete capillare - per il commercio di un prodotto di alta qualità. La presentazione finale dei progetti in San Giacomo è stata organizzata in collaborazione dall'Istituto Italiano Imprenditorialità, Innovacoop e Rinnova Romagna Innovazione.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Best Entrepreneurial Experience al CeUB: 48 ore per trovare l'idea vincente

ForlìToday è in caricamento